Senza dire una parola ti abbracciava come un figlio, ricordo di Don Gallo

A due anni dalla morte di Don Andrea Gallo è bello ricordarlo con una canzone profonda e spensierata come Ho conosciuto un uomo di Luca Bassanese nel nuovo videoclip che raccoglie le fotografie concesse dai fotografi Francesco Faraci, Alessandro Biggi, Alessio Ursida e Giordano Pennisi e spezzoni video concessi dai videomaker Sergio Gibellini e di Carlo Gambardella.
Grazie alla regia di Francesco Mastronardo l’intento non vuole essere un mero bel ricordo ma uno stimolo a proseguire sulla scia di Don Gallo, a partire da quanto da lui compiuto.
In questa ottica nasce l’intento di andare verso la costituzione definitiva della “Fondazione Don Gallo” da parte delle persone a lui vicine ed in primis della Comunità San Benedetto al Porto di Genova fondata dallo stesso Don Andrea Gallo negli anni settanta, perché il messaggio di Don Gallo possa continuare ad essere “cosa viva”, bene comune anche per le nuove generazioni.
Per chi volesse offrire il suo contributo: IBAN IT13H0501801400000000143630 Banca Etica, intestato Comunità San Benedetto – Causale “verso la Fondazione Don Gallo” oppure “Fondazione Don Gallo”

Dimmi chi escludi e ti dirò chi sei” (Don Andrea Gallo)
senza dire una parola ti abbracciava come un figlio” (Ho conosciuto un uomo, Luca Bassanese)

Luca Bassanese è attore, scrittore, musicista e cantastorie… ma prima di tutto Essere Umano.

Definito “Personaggio anomalo di questi tempi”, Luca Bassanese è un’artista molto attivo nel sociale, in sintonia con i movimenti ambientalisti e di impegno civile (già Vincitore “Premio Recanati – Musicultura” XV ed.), è considerato tra i più importanti nuovi esponenti della scena Folk Pop e Cantautorale Italiana.

Corriere della Sera“L’orchestra da strada accentua l’atmosfera con Bassanese il “filosofo”, immediato e coinvolgente” (Andrea Laffranchi).
Blow Up-“Che talento, Bassanese, un innato senso per la melodia e l’attitudine a variare spavaldamente registro espressivo fino alla vertigine: certe cose non si imparano…” (Enrico Veronese).
Il Mucchio– “Se oggi in Italia c’è qualcuno che può dare un senso alla nostra musica folk, questi si chiama Luca Bassanese. Nella sua semplicità è semplicemente geniale.”(Gianni Della Cioppa).

Luca Bassanese

Articoli correlati

La nostra Festa della Donna   C’è chi festeggia e chi no, anche tra le donne. L’AbanoRITZ non ha dubbi sull’importanza di celebrare l’8 marzo e di attribuire a questa Giornata un valore speciale per i suoi ospiti. Quella che è comunemente considerata la Festa delle Donna, trova infatti...
RIVOLUZIONE GALILEO: LA MOSTRA A PADOVA http://youtu.be/V34Tik4eYwI La mostra Aperta dal 18 novembre, lo sarà fino al 18 marzo 2018 e celebra il genio di Galileo Galilei ripercorrendo la sua vita e la sua formazione raccontate anche attraverso altri grandi del passato. E' una mostra pregna di opere, ogge...
Arte, pittura e ricerca nel nuovo libro di Patrizi... Mercoledì 20 dicembre alle 21:00, Patrizia Castagnoli presenta il suo nuovo libro "E oltre", in dialogo con Luciana Tufani. La presentazione si svolgerà presso il Cinema Porto Astra di Padova, nell'ambito della rassegna "Fronte del Porto". Il libro è la storia di...
Dal 7 ottobre, al via la XX edizione del Padova Ja... Venti anni di Padova Jazz Festival: a festeggiarli arriveranno, tra gli altri, Pat Metheny, Sergio Cammariere, Eric Reed e Mike Applebaum. In scena dal 7 al 14 ottobre, la ventesima edizione della kermesse padovana occuperà le più prestigiose sedi musicali cittadine...

AbanoRITZ Spa Wellfeeling Resort Italy - Abano Terme, Padova - Via Monteortone, 19
Tel. +39 049 8633100 - Fax +39 049 667549 - Direct booking +39 049 8633444 / 5
E-mail: abanoritz@abanoritz.it - Skype address: Abanoritz

Pin It on Pinterest

Share This