Un tocco di colore al tuo benessere

colori-benessere

 

La primavera è un’esplosione di colori e se dovessimo esprimere una preferenza di fronte a questo immenso spettacolo della natura, avremmo l’imbarazzo della scelta.

Non c’è da stupirsi dal momento che il colore è sostanzialmente fatto di luce e in questa stagione la forza del sole ne esalta l’intensità. Se poi riflettiamo sul fatto che la luce è pura energia non possiamo essere indifferenti al potere rivitalizzante dei colori in questa stagione.

L’energia sprigionata dai colori influisce sul complesso equilibrio del corpo generando un effetto benefico e curativo. Ogni colore può stimolare alcuni aspetti del nostro carattere e influire sullo stato emotivo contribuendo a un maggiore benessere.

Può essere utile allora ricordasi delle proprietà dei colori soprattutto in questo particolare momento dell’anno, quando il nostro organismo ha bisogno di attingere a tutte le energie per riprendersi dopo i rigori dell’inverno e l’impegno che questa stagione ha richiesto al fisico e alla mente.

L’antica storia dei colori

L’influenza che i colori esercitano sul nostro stato d’animo e sul sistema immunitario ha origini lontane e si intreccia al valore simbolico.

Nell’antichità ai colori venivano attribuite virtù magiche, spesso appannaggio di figure divine. Egizi e Greci facevano un uso particolare di pietre o unguenti colorati per guarire alcuni dolori. Cinesi ed Egizi praticavano i cosiddetti bagni di luce, un’immersione rigenerante nei fasci di luce che filtravano attraverso vetri colorati.

In epoca moderna le proprietà cromatiche sono state approfondite sotto il profilo scientifico, soprattutto a supporto della psicologia.

Spesso si parla di linguaggio dei colori a conferma inoltre del valore comunicativo di una scelta cromatica.

Il colore gioca infine un ruolo sempre più interessante e di primo piano anche in cucina nella scelta degli alimenti e nella composizione dei piatti.

La tavolozza dei benefici e dei gusti.

Ma vediamo in sintesi le principali proprietà benefiche dei colori secondo la loro antica simbologia e la gerarchia cromatica che vede i colori primari all’origine dell’intera tavolozza.

Rosso

E’ un colore d’impatto, che esprime forza vitale, energia e potenza. E’ legato all’amore e alla sessualità. La scelta del rosso stimola l’autostima e ci spinge al raggiungimento degli obiettivi. Sulla tavola è sinonimo di piccante, sugoso, sanguigno. Stimola l’appetito, rafforza il sistema immunitario (frutta ricca di Vitamina C) e rafforza la muscolatura (carni rosse ricche di ferro).

Blu

Il blu esprime calma, equilibrio, affidabilità. Stimola l’immaginazione e aiuta a raggiungere una condizione di stabilità e pace interiore.  In tavola il blu non è un colore naturale. Ci si avvicina il viola, che calma la fame ed ha effetti benefici sulle attività intellettive e sul sistema nervoso per la presenza di magnesio e potassio.

Giallo

E’ il colore dell’energia, della vitalità. Esprime allegria, senso di benessere. E’ il colore degli estroversi, comunica libertà e stimola il desiderio di agire. Insomma è una scossa di adrenalina antidepressiva! In tavola  il giallo/arancio è il colore della golosità e della salute. Ha un forte potere antiossidante, stimola la capacità visiva e favorisce la digestione.

Un discorso a parte merita il VERDE, colore secondario e complementare al rosso, ma prevalente in natura. Il verde è i colore del riposo, della calma e della rigenerazione. Chi tende ad avventarsi sul cibo dovrebbe privilegiare questo colore che contribuisce a riequilibrare il metabolismo e a superare stati di affaticamento e  stanchezza.

A questo punto, a voi la scelta nell’abbinamento dei colori negli abiti, negli arredi in casa e in ufficio o nella composizione delle piante in giardino.

 

All’AbanoRITZ abbiamo una cura particolare nella scelta dei colori per ogni aspetto del soggiorno termale. Dalle raffinate tappezzerie, alla varietà di piante e fiori nell’ampio parco all’esterno, alla scelta degli ingredienti nei due ristoranti, alla sapiente composizione dei piatti. Tutto è pensato per favorire una completa condizione di benessere.

Per saperne di più sugli elementi naturali più adatti alla propria dieta e alla cura di piccoli disturbi di salute, il naturopata Costantino è a disposizione degli ospiti dell’Hotel per un’accurata consulenza.

Articoli correlati

Il secondo appuntamento con International Trio in ... Concerto     Venerdì 15 febbraio, alle ore 21.30, ritorna all'AbanoRitz - nella prestigiosa Sala degli Specchi - un Trio che già lo scorso ottobre ci aveva regalato momenti indimenticabili. Questa volta i musicisti, ad eccezione della flautista Luis...
Il concerto del 4 ottobre: International Trio Flauto - Violino - Pianoforte   Giovedì 4 ottobre, alle ore 21, si ricomincia con la grande stagione concertistica in Sala degli Specchi dell'AbanoRitz con tre musicisti di fama mondiale. In collaborazione con Gli Amici della Musica di Udine e il partner...
Stress natalizio? Un soggiorno all’AbanoRITZ... Con il ponte dell'Immacolata si entra ufficialmente nel vivo delle feste natalizie, un periodo che dovrebbe essere sinonimo di relax e di tempo di qualità da trascorrere con gli amici e con chi si ama. Non tutti, però, vivono così serenamente le settimane festive, c...
Halloween e ponte di Ognissanti: l’autunno a... Arrivano i primi freddi, e cosa c'è di meglio che trascorrere un weekend di relax accolti dal calore di un hotel termale come l'AbanoRITZ? Magari avete già approfittato del pacchetto "Dolcetto o scherzetto", o volete concedervi qualche giorno con il "Weekend d'autun...
Offerte AbanoRitz