floating room, floating tank, deprivazione sensoriale, meditazione, galleggiamento

È un pensiero comune, quello che identifica lo stato di galleggiamento nel liquido amniotico della madre come il picco massimo del rilassamento. L’acqua calda, l’assenza di gravità e di stimoli esterni induce a immaginare uno stato di benessere perfetto, non intaccato dall’esperienza della quotidianità. Questa sensazione può essere sperimentata nella nostra floating room, o vasca di deprivazione sensoriale, che ricrea la sensazione di galleggiare nel ventre della madre e può essere impiegata anche come vera e propria terapia nel caso di grave stress psicofisico o di dolori cronici.

La floating room dell’AbanoRITZ è accessibile su appuntamento. Si è accompagnati dall’operatore, che vi spiegherà tutte le fasi della deprivazione sensoriale per farvi vivere la sessione di galleggiamento nel modo più piacevole possibile. L’intera esperienza dura 60 minuti.

 

Come funziona la deprivazione sensoriale

L’ideatore della floating therapy, dr. John Lilly, sosteneva che l’85% delle nostre energie vitali vengono impiegate per la gestione degli stimoli esterni (la gravità, la temperatura, la percezione sensoriale del mondo). Eliminando completamente questi stimoli, è possibile raggiungere uno stato di rilassamento simile a quello che si ottiene attraverso anni di disciplina di meditazione yoga.

La floating room si presenta come un vero e proprio “bozzolo” che accoglie in un ambiente protetto, in cui dimenticarsi del mondo. La vasca è riempita di una soluzione super-satura di sali di magnesio (Sali di Epsom) a temperatura corporea che ricrea l’effetto di naturale galleggiamento che si ha, ad esempio, sul Mar Morto.

La deprivazione sensoriale avviene in maniera graduale e si è accompagnati verso gli stati di meditazione più profondi da una luce soffusa e da una musica rilassante, che a poco a poco svaniscono per lasciare spazio al buio e al silenzio assoluto. Al termine della sessione, luci e musica si riattivano lentamente per favorire un graduale riadattamento all’ambiente esterno.

 

I benefici

L’acqua a temperatura corporea e il galleggiamento senza fatica permettono di perdere ogni punto di contatto con il mondo esterno, favorendo la rimozione di ogni tensione muscolare e influendo anche sulla percezione del dolore; proprio per questo, infatti, è una terapia indicata anche nel caso di infortuni o di dolori osteo-articolari. Oltre ai benefici fisici, però, c’è un forte impatto sul sistema nervoso e, di conseguenza, sull’intera sfera psichica ed emozionale.

In questo stato di benessere e deprivazione sensoriale, il cervello comincia a rilasciare grandi quantità di endorfine (l’ormone della felicità) e si riduce l’attività dell’emisfero sinistro (legato alla logica) a favore di quello destro (che controlla le emozioni e gli istinti). Cambia anche la frequenza delle onde cerebrali, riducendosi man mano che va dalle onde alfa – quelle della veglia ad occhi chiusi -, alle onde delta e theta, tipiche del sonno profondo.

Gli effetti di assoluto relax e rimozione dello stress sono percepibili già dalla prima seduta, e naturalmente si rafforzano man mano che si prosegue con le successive.

Articoli correlati

L’Olio Euganeo al Vinitaly Sono ancora i giorni del Vinitaly, appuntamento immancabile non solo per gli operatori del settore vitivinicolo, ma per tutto il mondo del food&drink di cui ci occupiamo con la rubrica «Degustibus». O per meglio dire: per tutto il mondo, punto! Come recita il pay of...
Un tocco di colore al tuo benessere   La primavera è un'esplosione di colori e se dovessimo esprimere una preferenza di fronte a questo immenso spettacolo della natura, avremmo l'imbarazzo della scelta. Non c'è da stupirsi dal momento che il colore è sostanzialmente fatto di luce e in quest...
Appuntamento con la Back School-Programma Toso all... Dal 2017 AbanoRitz Hotel è diventato sede permanente di Back School per l'insegnamento del particolare programma messo a punto dal professor Benedetto Toso per la prevenzione e la cura di algie e patologie vertebrali. La Scuola organizza ogni anno corsi di I e II liv...
Stress natalizio? Un soggiorno all’AbanoRITZ... Con il ponte dell'Immacolata si entra ufficialmente nel vivo delle feste natalizie, un periodo che dovrebbe essere sinonimo di relax e di tempo di qualità da trascorrere con gli amici e con chi si ama. Non tutti, però, vivono così serenamente le settimane festive, c...

AbanoRitz Spa Wellfeeling Resort Italy - Abano Terme, Padova - Via Monteortone, 19 Tel. +39 049 8633100 - Fax +39 049 667549 - Direct booking +39 049 8633444 / 5 E-mail: abanoritz@abanoritz.it - Skype address: Abanoritz

Pin It on Pinterest

Share This