In Veneto c’è il bacino termale più grande d’Europa. È il bacino delle terme Euganee, conosciuto fin dall’antichità per le proprietà delle sue acque termali, che sgorgano dalla terra a ottantasette gradi.
In questa landa delle meraviglie, “il nostro posto”, dove rifugiarci per fare il pieno di energia e benessere, sentendoci a casa, è l’AbanoRITZ Hotel Terme. Ci piace perché è un posto autentico, familiare, nel quale la famiglia Poletto che l’ha creato e lo dirige da sempre, mette tanta passione e amore, per accoglierci come fossimo degli amici che passano a salutare.

 

Cinquant’anni e non sentirli!

Il 2017 è un anno importante per l’AbanoRITZ Hotel, di quelli che non si possono ignorare! Quest’anno l’AbanoRITZ, compie 50 anni di attività dedita al benessere. In questi anni, quattro generazioni di fantastiche donne si sono alternate, in una virtuale staffetta familiare, il testimone dell’accoglienza.

Alla sua inaugurazione, nel 1967, fu subito chiaro che non era il solito Hotel! La differenza stava tutta nei dettagli! Per esempio, in quegli anni, il concetto di risparmio energetico non si sapeva neanche cosa fosse, ma all’AbanoRITZ Hotel era già un must!

 

La luce in una chiave

Quando alla reception vi consegnano la bellissima e stilosa chiave della stanza, osservatela bene. Non è soltanto una chiave, è uno strumento di puro ingegno! Certo, apre la porta della vostra stanza, ma appendendola a un gancio sulla vostra sinistra, eroga energia elettrica in tutta la vostra camera! Facile vero nell’era della domotica, ma se pensate che questo meccanismo risparmia energia fin da lontano 1967, si capisce subito quanto l’AbanoRITZ Hotel fosse già molto avanti.

 

Coccole per i timpani

Cinquant’anni di attività, vogliono dire cinquant’anni di clienti di ogni nazionalità, di relazioni, di persone.  Si vorrebbero ringraziare e abbracciare tutti ma non potendolo fare fisicamente, nel quartier generale dell’AbanoRITZ, si è deciso per un abbraccio virtuale fatto di musica!

Preparate lo smoking e l’abito da sera, perché ogni ultimo venerdì del mese da gennaio a dicembre, nella sontuosa sala degli specchi, Ida e Terry Poletto rendono omaggio ai propri ospiti con bellissimi concerti. Si parlava di attenzione ai dettagli vero?! Appunto: il programma musicale è stato organizzato selezionando i compositori delle nazionalità degli ospiti dell’Abano Ritz.

 

Occhio che bello!

Per capire davvero tutto dell’amore e della dedizione che ha reso l’AbanoRITZ un luogo unico, bisogna conoscerne anche la storia. E quindi a renderci partecipe di questa favola familiare, una mostra celebrativa sull’architettura innovativa dell’Hotel e del suo tempo, accompagnerà con altri eventi collaterali, lo scorrere di questo importante anno. Insomma l’avete ben capito, oltre a rilassarvi durante il 2017 il soggiorno all’AbanoRITZ sarà una splendida never-ending experience.

My B mood, insieme alla nostra video-crew, si trovava all’AbanoRITZ per girare il video celebrativo dei suoi “primi cinquant’anni”. La sfida di raccontare una storia così importante ci è piaciuta subito! Ci siamo messe a lavoro e con un vorticoso brainstorming di eccellenze abbiamo distillato quel mood così unico e particolare che anima l’AbanoRITZ.

 

No stress, pleaseeee

E tra una tisana e l’altra, abbiamo affidato le nostre tensioni muscolari ai meravigliosi massaggi della spa e recuperato forma ed energia con la fangoterapia. Siamo state avvolte in teli di canapa e cotone, ormai introvabili, che permettono ai preziosi elementi del fango di penetrare più in profondità. Abbiamo reidratato il nostro corpo con deliziose tisane e rilassato ogni muscolo nelle calde vasche di acque termali.

 

Water-Wonderland

Ci siamo divertite nell’acqua, passando da una piscina all’altra. Siamo rimaste col naso all’insù ad ammirare il magnifico soffitto che rende unica la piscina interna, ispirato alle opere dell’Architetto Nervi. La sera col buio, una magia, ci siamo divertite un sacco nella romantica vasca esterna, tra fumi e vapori sotto un cielo di stelle. A proposito le due piscine sono semi olimpioniche, affacciate su un immenso parco privato in cui vive felice, una colonia di coniglietti. Una poesia che ci ha fatto pensare di essere nella favola di “Alice in Wonderland”.

 

C’era una volta…

Ma la favola continua, cambiando autore ma non il mood. Nuove e bellissime suite moderne ci hanno accolto. Alcune di queste, ispirate alla favola “Il Brutto Anatroccolo”, ne riprendono i temi e i colori pacati, che raccontano l’evolversi del piccolo pennuto, che tanto ci piaceva da bambine. Lui, il pennuto alla riscossa, è anche l’indiscusso protagonista del nuovo ristorante – il più piccolo dei due dell’AbanoRITZ – che porta lo stesso nome della favola! E a proposito di lieto fine, non siamo ingrassate neanche un grammo!!! E sapete perché? Perché salute, all’AbanoRITZ, fa rima con piacere!

 

Est modus in rebus

Volendo provare tutto, ma proprio tutto, non abbiamo opposto resistenza al ritmo e ai colori delle pietanze, che impeccabili guanti bianchi, ci porgevano gentili. Del resto eravamo al Ristorante White Gloves, il più grande dei due ristoranti dell’AbanoRITZ. Qui abbiamo imparato, senza che le nostre papille gustative protestassero, che il menù, dolci – e che dolci- compresi, può essere realizzato in modo salutistico, con attenzione a combinazioni alimentari e calorie, seguendo i ritmi e i prodotti delle stagioni. Qui la salute e il benessere sono il fulcro di ogni policy.

Non siamo riuscite però a scroccare le ricette, che sono così tante e così buone, che potremmo riscrivere il Larousse a occhi chiusi! Ma questo ci fornisce l’alibi per tornare, di tanto in tanto, ad assaggiare quel nuovo piatto, fatto in quel modo, con quel particolare ingrediente, e concedendoci la nostra dose necessaria di benessere… E voi che aspettate? Preparate le valigie, il benessere, la favola e la cortesia sono all’AbanoRITZ!


Questo post è stato scritto da MyBMood.

Articoli correlati

Stress natalizio? Un soggiorno all’AbanoRITZ... Con il ponte dell'Immacolata si entra ufficialmente nel vivo delle feste natalizie, un periodo che dovrebbe essere sinonimo di relax e di tempo di qualità da trascorrere con gli amici e con chi si ama. Non tutti, però, vivono così serenamente le settimane festive, c...
Un Solo Suono – Concerto per The Colors of ... Venerdì 24 novembre alle 21:15, l'Hotel AbanoRITZ ospita il concerto "Un solo suono" per il festival "The Colors of Music in the World", organizzato in collaborazione con l'Associazione Klyo Music.    Il programma "Un Solo Suono" è una connessione animica ...
La Traviata – Concerto per “The Colors... Venerdì 27 ottobre alle 21:15, l'Hotel AbanoRITZ ospita l'esecuzione de "La Traviata" di Giuseppe Verdi per il festival "The Colors of Music in the World", organizzato in collaborazione con l'Associazione Klyo Music.  La versione da salotto della famosissima oper...
Halloween e ponte di Ognissanti: l’autunno a... Arrivano i primi freddi, e cosa c'è di meglio che trascorrere un weekend di relax accolti dal calore di un hotel termale come l'AbanoRITZ? Magari avete già approfittato del pacchetto "Dolcetto o scherzetto", o volete concedervi qualche giorno con il "Weekend d'autun...

AbanoRITZ Spa Wellfeeling Resort Italy - Abano Terme, Padova - Via Monteortone, 19
Tel. +39 049 8633100 - Fax +39 049 667549 - Direct booking +39 049 8633444 / 5
E-mail: abanoritz@abanoritz.it - Skype address: Abanoritz