Venerdì 11 agosto 2017, apertura serale straordinaria per il Museo Nazionale Atestino in occasione dell’evento “Un museo di stelle“. Per l’occasione, la collezione di reperti preromani e romani di Este e del suo territorio sarà visitabile fino alle 22:30.

Alle 21:00 è in programma una visita guidata a cura di Cinzia Tagliaferro di Studio D, che ripercorrerà la collezione del museo in chiave “stellare”: ogni costellazione celeste sarà abbinata ad un reperto. Seguirà un brindisi… sotto le stelle!

La visita è gratuita, compresa nel biglietto d’ingresso.

 

Biglietti e orari

  • Intero 5,00 euro;
  • Ridotto 2,50 euro per cittadini U.E. dai 18 ai 25 anni;
  • Ingresso gratuito per cittadini U.E. fino a 18 anni.

Ultimo ingresso alle ore 22:00.

 

Il Museo

Il Museo Archeologico di Este non è solo la sua bella sede cinquecentesca e le sue collezioni, ma anche un ambiente da vivere: è la porta d’accesso ad un mondo lontano e a molti sconosciuto, quello dei Veneti antichi, che appartiene alla nostra comunità e ci fa ripercorrere le nostre origini.

Il Museo Nazionale Atestino conserva circa 65000 numeri di inventario generale relativi al materiale archeologico e ha acquisito 7400 disegni relativi a reperti archeologici, schede di catalogo e schede di restauro. L’archivio fotografico è composto da circa 37600 negativi. All’interno del museo si trova anche una Biblioteca specialistica formata da 4400 volumi circa.

Nella sede museale sono ospitati i materiali archeologici più rappresentativi della cultura dei Veneti antichi, vissuti in questa regione durante tutto il I millennio a. C.: attraverso questi il visitatore potrà scoprire l’evoluzione di un’antica civiltà italica dedita a floride attività artigianali e mercantili.

La sezione romana illustra la trasformazione della città di Ateste, tra il I secolo a. C. e il II secolo d. C., mentre una piccola sezione è dedicata alla ceramica medievale, rinascimentale e moderna.

Il Museo è diretto dalla dott.ssa Federica Gonzato.


Per informazioni, scrivere a pm-ven.museoeste@beniculturali.it o chiamare il numero +39 0429 2085

Articoli correlati

Myth: a Monselice una mostra dedicata ai miti amer... Fino al 30 agosto è ancora visitabile a Villa Pisani di Monselice la mostra "MYTH", interamente dedicata alla nascita e alla costruzione di quel mito americano che, nato negli anni '50, si è rapidamente affermato a livello globale, influenzando lo stile di vita e di...
Il Museo della Calzatura di Stra entra nella colle... Il Museo della Calzatura di Villa Foscarini Rossi di Stra è ora parte di "We wear culture", una raccolta di collezioni virtuali messa a punto piattaforma Google Arts&Culture che riunisce oltre 180 istituzioni culturali di fama mondiale di ogni parte del mondo, d...
È padovana la vincitrice della XXX edizione del Pr... La padovana Emauela Canepa è la vincitrice dell'edizione 2017 del Premio Italo Calvino, il maggiore riconoscimento nazionale dedicato alle opere inedite di narrativa. "L'animale femmina" - questo il titolo del manoscritto vincitore - è stato premiato nel corso de...
Damien Hirst a Venezia: visite guidate alla mostra Ha inaugurato lo scorso 8 aprile la grande mostra di Damien Hirst a Venezia, "Treasures from the Wreck of the Unbelievable". L'esposizione, che si sviluppa nelle due sedi della Fondazione Pinault, Palazzo Grassi e Punta della Dogana, resterà visitabile fino al 3 dic...

AbanoRITZ Spa Wellfeeling Resort Italy - Abano Terme, Padova - Via Monteortone, 19
Tel. +39 049 8633100 - Fax +39 049 667549 - Direct booking +39 049 8633444 / 5
E-mail: abanoritz@abanoritz.it - Skype address: Abanoritz