concerto, 50 anniversary, abanoritz

Venerdì 25 agosto alle 21:15, l‘Hotel AbanoRITZ ospita il nuovo concerto del FestivalThe Colors of Music in the World“. Margherita Santi al pianoforte e Giovanni Agazzi al violino eseguiranno un repertorio di brani da Brahms e Strauss.

 

Il programma

Johannes Brahms (1833 – 1897)

Sonata Op. 78
Vivace ma non troppo
Adagio
Allegro molto moderato

Richard Strauss (1864 – 1949)

Sonata Op. 18
Allegro, ma non troppo
Improvisation: Andante cantabile
Finale: Andante – Allegro

 

Il festival

Ognuno dei concerti del festival attraversa un Paese del mondo, trasportando l’ascoltatore verso melodie tradizionali, repertori classici e sperimentazioni contemporanee. Si vuole intraprendere un viaggio che colleghi i diversi Paesi, idealmente un omaggio a tutti gli ospiti internazionali che in questi anni ci hanno permesso di intrecciare una lunga storia di ospitalità e accoglienza.

I concerti sono realizzati in collaborazione con l’Associazione Klyo Music. Il biglietto del concerto è disponibile in prevendita al costo di 10,00 €. Per l’occasione sono attive due promozioni, una che consente di abbinare al concerto una cena al Ristorantino Vintage “Il Brutto Anatroccolo”  (al prezzo di 38,00 €) e la “Concert Week” (al prezzo di 150,00 € a persona), che comprende:

  • concerto;
  • pernottamento per due notti in camera doppia;
  • mezza pensione;
  • accesso allo spazio RitzVital (piscine termali, sauna, bagno turco, palestra Technogym, docce emozionali, spazio idrorelax).

 

I musicisti

Margherita Santi

Margherita Santi è una pianista italiana nata a Verona nel 1994. Ha tenuto concerti come solista, in formazione di duo e con orchestra in Svizzera (Zurigo), in Russia (Mosca), in Bulgaria (Pazardjik), in Cina (Shanghai) e in Italia (Roma, Firenze, Verona, Venezia, Brescia, Bologna, Perugia). Le è stato conferito più volte il Primo Premio in concorsi nazionali ed internazionali (oltre la decina nel territorio italiano) come il “Premio Accademia Filarmonica” a Verona, “Premio Antonio Salieri” a Legnago, “Terzo Musica” ad Acqui Terme, “Baldi” a Bologna, “J.S.Bach” a Sestri Levante, “Marco Fortini” a Bologna, “F. Pavia” a Piacenza.

Nel 2016 debutta con l’orchestra con “Rapsodia su un Tema di Paganini” di Rachmaninov accompagnata dalla Pazardjik Symphony Orchestra e il direttore Grigor Palikarov. Comincia a dedicarsi da giovanissima alla formazione di quattro mani e di duo pianistico, tenendo concerti e ricevendo numerose volte il primo premio all’unanimità. Ha tenuto concerti in formazione di trio e di quintetto, sperimentando anche l’improvvisazione con quintetto jazz. All’attività di pianista, Margherita affianca quella di insegnante, iniziando a Verona presso la Propedeutica pianistica della prof.ssa Palmieri e pro- seguendo poi sia in Italia che a Mosca.

Giovanni Agazzi

Nato a Venezia nel marzo ’89, inizia gli studi musicali all’età di sei anni, dimostrando subito grande talento naturale, sotto la guida del M° Marius Cristescu. Salvatore Accardo dice di lui : “Giovanni è un violinista di Grande talento, unisce ad una musicalità molto pura una tecnica irreprensibile e un suono molto bello, caldo e potente”. Si diploma nel 2007 a soli 18 anni col massimo dei voti e la lode (lode che non era attribuita da 25 anni ) presso il Conservatorio “B.Marcello” di Venezia col M° Paolo De Rossi. Dal 2007 frequenta i corsi del M° Salvatore Accardo presso la prestigiosa “Accademia Stauffer” di Cremona. Dal 2008 frequenta la rinomata “Accademia Chigiana” di Siena, sempre sotto la guida del M° Accardo, ricevendo più volte il diploma di merito e il titolo di “Allievo Chigiano”. Nel 2009 viene ammesso a seguire le lezioni del M° Massimo Quarta presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, diplomandosi nel 2011 col massimo dei voti e lode nel “Master of Arts in Music Performance” e nel 2013, sempre col massimo dei voti e lode, nel “Master of Art in Specialized Music Performance”.

Sin dall’età di 10 anni è risultato vincitore di numerosi primi premi per più edizioni in rassegne per giovani concertisti tra cui si ricordano: Ravenna, Ortona, Massa Carrara, Camerino, Camaiore, Vittorio Veneto (borsa di studio S.Materassi e M. Abbado). Si è esibito in diverse formazioni cameristiche (duo, trio, quartetto d’archi, quartetto con pianoforte, quintetto con pianoforte, sestetto e ottetto) collaborando con Piero Toso, Massimo Quarta, Danilo Rossi, Enrico Dindo e come solista con l’Orchestra di Padova e del Veneto e con l’Orchestra della Svizzera Italiana.

Nell’ambito orchestrale ha suonato con rinomati direttori d’orchestra quali V.Ashkenazy, A. Vedernikov, A. Lombard, P. Berman, S. Accardo, R. Cohen, ricoprendo il ruolo di spalla con programmi sinfonici e lirici che spaziano dal Barocco al Moderno, eseguendo in collaborazione con l’Orchestra della Svizzera Italiana “Eine Alpensinfonie” di R.Strauss, le sinfonie di Beethoven, Tchaikovsky e Brahms. Ha partecipato inoltre a vari progetti di musica contemporanea per la rassegna “ ’900 e presente” a Lugano eseguendo composizioni in prima assoluta di S. Gubaidulina, B. Skrzypczak, B. Maderna sotto la direzione del Maestro G. Bernasconi. Lavora a Venezia in veste di solista con l’ensemble “Gli Interpreti Veneziani” tenendo concerti in Italia e all’estero. Giovanni ha suonato dei violini Peresson e della scuola boema, dei violini Stradivari Milanollo (ex-Ruggero Ricci) e Re di Prussia (ex-David Oistrakh) dei Giuseppe Guarneri e Andrea Guarneri. Attualmente suona un violino Matteo Goffriller Venezia 1713 gentilmente prestatogli da un collezionista privato.


Per informazioni e prevendite, contattare l’Associazione Klyo Music scrivendo all’indirizzo eventi@klyomusic.it o chiamando il +39 3884771039. Web: www.klyomusic.it.

Articoli correlati

Neshùma – Concerto per “The Colors of ... Venerdì 29 settembre alle 21:15, l'Hotel AbanoRITZ ospita il concerto di musica ebraica "Neshùma" (alito, fonte di gioia), a cura del trio Agadà Klezmer per il festival "The Colors of Music in the World". "Haggadàh" significa storia, racconto, e i tre musicisti -...
Parole e Musica all’AbanoRITZ: le presentazioni e ... Si prospetta un settembre ricco di appuntamenti all’AbanoRITZ, a riconferma di un’attenzione particolare verso nuove occasioni culturali da offrire ai propri ospiti e alla cittadinanza. È con questo spirito, infatti, che l’hotel partecipa per il secondo anno di f...
Il Maestro Adriano Bassi presenta “Guida all... Martedì 19 settembre, alle 21:00, l'Hotel AbanoRITZ ospita il secondo appuntamento della Fiera delle Parole, la presentazione del Maestro Adriano Bassi e della sua "Guida alle compositrici dal Rinascimento ai giorni nostri". Il libro ripercorre i profili biografi...
In Principio – Rassegna di musica sacra a Pa... Il settembre musicale dell’Orchestra di Padova e del Veneto si apre con la prima edizione della rassegna di musica sacra dal titolo “In Principio”. Il progetto è un percorso di ascolto e spiritualità che si snoda in un ciclo di tre concerti tra i principali luoghi d...

AbanoRITZ Spa Wellfeeling Resort Italy - Abano Terme, Padova - Via Monteortone, 19
Tel. +39 049 8633100 - Fax +39 049 667549 - Direct booking +39 049 8633444 / 5
E-mail: abanoritz@abanoritz.it - Skype address: Abanoritz