Le nuove stanze della collezione Creative Rooms

 

Come delle vere e proprie debuttanti al primo ballo entrano a far parte dell’hotel le stanze The wood e The garage che irrompono nello scenario del quinto piano dell’AbanoRitz con un mood che ha originalità da vendere..

Il loro nuovo ingresso avviene dopo i lavori di restyling dell’estate e sta lasciando i primi ospiti letteralmente a bocca aperta! Finalmente dunque vogliamo presentarvele come si addice a delle novelle giovani promesse e cioè dando il via alle danze!

La stanza 508: The wood

 

Terry Poletto Designer and Art director

 

Un famoso aforisma di Flaiano diceva: un sognatore è un uomo con i piedi bene piantati sulle nuvole. Ed è questo il tipo di sognatore che sceglierà la stanza 508, una delle più luminose, positive e originali camere della collezione Creative Rooms dell’AbanoRitz. The wood è per chi ama farsi emozionare riconoscendo il valore della complessità risolta con semplicità e mai questo può essere più vero pensando al letto: la specialità di uno spazioso e morbido giaciglio accomodato fra tronchi, veli e fantasia.. Scopritelo qui!

In un territorio termale che ha la sua unicità negli elementi primigeni come la terra e l’acqua, non poteva mancare una camera in legno e pietra. Non tanto e non solo legno per il benessere psicofisico, ma legno come radici e come tronco. Non tanto e non solo pietre per le loro proprietà e i loro poteri, ma pietre come sassi e ciottoli. Come le lampade create dall’artista Andrea Serra: manufatti scolpiti su pietra leccese, un tipo di roccia che si trova solo in pochissime zone del basso Salento e che viene plasmata per creare sculture di design.

 

La 508 – The wood – è una camera che ascolta, una camera che palpita di luce e vita.

 

La stanza 504: The garage

 

Terry Poletto Designer and Art director

 

Chi coltiva l’indipendenza del giudizio e pensa che alcuni viaggi conducano ad un destino più che a una destinazione, avrà molto dalla stanza 504… una stanza on the road!

Si dice che non è la meta che conta, ma il viaggio; in questa stanza della collezione Creative Rooms meta e viaggio sono sovrapposti e sovrapponibili.

Per la stanza 504 – The garage – non si può parlare semplicemente di creatività, perché in questa camera c’è sogno e gioco, magia e fantasia, non solo design ma unicità e originalità di chi arredandola si è trovato letteralmente ad un crocevia tra: fumetto e diario di viaggio, riciclo e arte, esperienza ed emozione, curiosità e ricerca.

Ogni dettaglio (una chiave inglese come maniglia e una enorme molla come abatjour) e ogni re-interpretazione (una pompa di benzina come rubinetteria e il muso di una lussuosa Jaguar come letto) ci sorprenderanno come una narrazione visionaria, come un viaggio onirico.

 

Articoli correlati

Siamo quasi giunti al termine dei lavori: et voilà... Nuove sorprese al quinto piano dell'AbanoRitz   Il nuovo manto della Creative "Wood" Proprio come essere "On the road" Grand opening..manca pochissimo!   Conto alla rovescia per l'imminente riapertura di sabato: è stato davvero un mese intenso ...
Aperto o chiuso per lavori..? Quello che succede a... I lavori di luglio all'AbanoRitz     Salutati gli ultimi ospiti di giugno, non pensate che l'AbanoRitz diventi un luogo inanimato in attesa della riapertura di agosto, tutt'altro! Come in tutte le famiglie bene organizzate, prima o poi arriva il momento...
In visita all’Orto Botanico di Padova   Con la bella stagione si moltiplicano le proposte per chi soggiorna nel padovano e ha la possibilità di esplorare il territorio: ai percorsi culturali si aggiungono quelli naturalistici e non si ha che l'imbarazzo della scelta. C'è una tappa però che mette...
Il concerto di maggio: tre donne in musica allR...   Il 18 maggio alle ore 21.15, il prossimo appuntamento con i concerti in Sala degli Specchi, la bellissima sala in stile veneziano dell'AbanoRITZ, a cura dell'Associazione Klyo Music. Il concerto appartiene al ricco programma del festival The Colors of Musi...

Pin It on Pinterest

Share This