galileo festival, innovazione, giornalismo, startup, padova

Da giovedì 11 a sabato 13 maggio 2017 torna a Padova il Galileo Festival, giunto quest’anno alla quinta edizione, una manifestazione internazionale in un territorio che è laboratorio nazionale di eccellenza dell’innovazione, promossa dall’Università di Padova e dal portale VeneziePost, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con la Commissione europea.

Per tre giorni Padova diventa Hub dell’innovazione del territorio delle Venezie promuovendo incontri con grandi imprenditori che racconteranno le loro esperienze di innovazione sia nel campo dell’impresa privata che dei servizi pubblici. Un’edizione tutta proiettata al futuro, il festival darà voce a grandi ospiti internazionali, provenienti da prestigiose università e centri di ricerca.

«L’obiettivo è di trasformare Padova nel punto di riferimento per l’innovazione e il trasferimento tecnologico» sostiene il prorettore Fabrizio Dughiero «rendendola un’occasione unica per facilitare l’incontro di imprese, studenti, ricercatori e laboratori, favorendo il dialogo e portando l’università al di fuori delle mura tradizionali».

 

Gli studenti sono protagonisti

Anche quest’anno, il Padova Galileo-Festival dell’Innovazione guarda con attenzione particolare al coinvolgimento dei giovani delle università italiane, ai quali intende offrire un’occasione unica di incontro, scambio e formazione. A tale scopo, l’organizzazione ha offerto a un numero selezionato di studenti universitari la possibilità di candidarsi alle borse di soggiorno. Gli studenti selezionati avranno anche accesso illimitato a tutti gli eventi del Festival.

Agli studenti dell’Università di Padova è stata offerta anche la possibilità di partecipare come volontari, per fornire un supporto organizzativo nei giorni precedenti e nel periodo di svolgimento della manifestazione. I volontari si occuperanno dell’accoglienza dei relatori e del pubblico all’ingresso delle sale, di fornire informazioni sul programma, sui luoghi in cui si svolgono gli eventi, su come raggiungerli e sulle modalità di partecipazione. Ma anche di contribuire alla presenza di Galileo Festival sui social media e molto altro ancora. A ogni volontario verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Il programma

Sette gli ospiti internazionali per un programma ricco di contributi originali e significativi, a partire dal Premio Nobel per la Fisica Andre K Geim, professore alla University of Manchester, che aprirà giovedì 11 all’Aula Magna del Palazzo del Bo e, a seguire, Bo Derrick de Kerckhove, sociologo della cultura digitale alla University of Toronto. La giornata di venerdì vedrà protagonisti, tra gli altri, Luciano Floridi, uno dei massimi esperti mondiali di etica dell’informatica e Alberto Sangiovanni Vincentelli, docente alla University of Berkeley e pioniere della electric design automation. Un evento tutto internazionale chiuderà la mattina di sabato 13 maggio, con la partecipazione di Laura Lee Bierema, University of Georgia, Brian Donnellan, Maynooth University-Irlanda, e Edward W. Taylor, Penn State University di Harrisburg.

Il programma completo del Galileo Festival è disponibile qui.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero. I posti in sala sono limitati: per avere garanzia di accesso, è necessario registrarsi all’evento su www.galileofestival.it. Per i registrati online l’ingresso in sala è garantito solo presentandosi almeno 10 minuti prima dell’inizio dell’evento; eventuali posti non utilizzati saranno messi a disposizione di chi effettua la registrazione in loco.


Per informazioni, www.galileofestival.it.

Articoli correlati

Master di psicologia nell’ambito della pedag... La Scuola di Psicologia dell'Università degli Studi di Padova promuove il Master di secondo livello "Modelli e metodologie di intervento per BES (bisogni educativi speciali), DSA (disturbi specifici dell'apprendimento) e gifted children", sotto la direzione della pr...
Premio GammaDonna per l’imprenditoria femmin... C’è tempo fino al 3 ottobre per candidarsi al Premio GammaDonna, riconoscimento all’imprenditoria innovativa di donne e giovani. Il Premio si rivolge a imprenditrici di ogni età e a giovani imprenditori under 35 che si siano distinti per aver introdotto innovazio...
Le aziende con una guida al femminile sono più for... Edy Dalla Vecchia è la nuova presidente della delegazione Veneto e Trentino Alto Adige di AIDDA, l'associazione che riunisce le imprenditrici e le donne dirigenti d'azienda. La delegazione conta 30 socie ed è la terza in Italia per numero di partecipazioni. AIDDA...
Ce l'ho fatta! E vi spiego come … #Gamm... 7° Salone Nazionale dell'imprenditoria giovanile e femminile "Giuliana Bertin Creativity Award" Storie di imprese scaccia-crisi raccontate dai protagonisti Le testimonianze di chi ha saputo trasformare un’idea innovativa in un’impresa di successo: un riconoscimento a r...

AbanoRITZ Spa Wellfeeling Resort Italy - Abano Terme, Padova - Via Monteortone, 19
Tel. +39 049 8633100 - Fax +39 049 667549 - Direct booking +39 049 8633444 / 5
E-mail: abanoritz@abanoritz.it - Skype address: Abanoritz