La cucina del Brutto Anatroccolo e la coerenza di un percorso di benESSERE

Ristorante Il Brutto Anatroccolo

 

Gustare una pietanza non significa solo riconoscere il suo sapore, sentire se è dolce, amara, o piccante, ma anche provare emozioni e sensazioni di benessere. Tanto più se il ristorante nasce, come in una matrioska, all’interno di un albergo termale che ha al suo interno una SPA di prestigio che affonda le sue radici in una tradizione millenaria di otium latino. Nella nostra cucina, all’interno della proposta del menù, tutti gli alimenti sono concessi (vietato vietare!) se scelti con attenzione e preparati con metodi di cottura attenti alla salute oltre che alle papille gustative.

Negli ultimi trent’anni, nella maggior parte dei paesi occidentali, le abitudini alimentari sono notevolmente cambiate. Con il benessere economico sono aumentati i consumi di carne, di alimenti ricchi di grassi, di bevande zuccherate e gasate, di integratori e…di junk food, parallelamente si è ridotto il dispendio energetico a causa di lavori sempre più sedentari.

Sembra strano, ma anche noi italiani ci stiamo allontanando dal modello della “dieta mediterranea”: da un’indagine condotta dal Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione, emerge che, in Italia, si consumano poco più di due porzioni al giorno di frutta e verdura, si mangia ancora poco pesce e troppa carne. E siamo anche…grassi: secondo l’ultimo Rapporto sull’Obesità in Italia, circa il 55% di uomini presenta problemi di peso eccessivo contro il 36% delle donne di età compresa tra 45 e 64 anni.

L’alimentazione scorretta, insieme al fumo e al consumo di alcol, è una delle principali cause dell’insorgenza delle così dette “malattie del benessere”: le malattie cardio-cerebro-vascolari, l’obesità, il diabete e i tumori. Il 41% delle morti in Europa è causata dalle prime e, tra i 55 e i 60 anni di età, una morte su quattro è provocata da tumori maligni: questi i dati del rapporto Cause of death pubblicato qualche anno fa da Eurostat. Un’errata alimentazione è una potenziale concausa di malattie come l’Alzhaimer o altre malattie neurodegenerative, soprattutto riveste un ruolo sempre più importante nei disturbi dell’umore.

Oramai da molti anni, la ricerca analizza il rapporto tra alimentazione e salute e, sulla base delle evidenze scientifiche più forti, le istituzioni preposte hanno stilato delle linee guida per indirizzare la popolazione verso stili di vita e modelli alimentari salutari. Su questi presupposti e insistendo in un territorio vocato da sempre alla salute e all’invecchiamento attivo, il BA ha voluto percorrere una strada formativa particolarmente attenta alla cucina del benessere, una cucina evolutiva e in evoluzione che, nel rispetto della Natura, sposi il piacere della tavola con il piacere dello star bene.

Peraltro il nostro ristorantino ha avuto il privilegio di ospitare la presentazione del libro “La dieta SmartFood” di Eliana Liotta che fa finalmente chiarezza su cosa, quanto e come mangiare per vivere di più e vivere meglio. Smartfood è la prima dieta italiana con un marchio scientifico, nasce difatti in collaborazione con l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano:

La dieta SmartFood

 

Consulta qui il Menù autunno-inverno del Brutto Anatroccolo


AbanoRitz Spa Wellfeeling Resort Italy – Abano Terme, Padova – Via Monteortone, 19
Tel. +39 0498633100 – Direct booking +39 0498633444 / 5 
E-mail: info@ristoranteilbruttoanatroccolo.it Sito web: www.ristoranteilbruttoanatroccolo.it

Articoli correlati

Riapertura del Ristorantino Vintage “Il Brut... Il Brutto Anatroccolo sfodera le piume ma la Stanza 514 rimane sempre il suo nido.     Il 7 settembre riapre il nostro angolo di coccole solo che questa volta non saranno quelle termali ma quelle delle pietanze de Il Brutto Anatroccolo che dalla pan...
L’Olio Euganeo al Vinitaly Sono ancora i giorni del Vinitaly, appuntamento immancabile non solo per gli operatori del settore vitivinicolo, ma per tutto il mondo del food&drink di cui ci occupiamo con la rubrica «Degustibus». O per meglio dire: per tutto il mondo, punto! Come recita il pay of...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Offerte AbanoRitz