Festa del Mandorlo ad Arquà Petrarca

Domenica 19 marzo si svolgerà la prima edizione della Festa del Mandorlo ad Arquà Petrarca. Dalle 11:00 del mattino fino a sera, Piazza Petrarca sarà animata da un mercatino di prodotti locali; nel corso della giornata si terranno diversi incontri e concerti e nel pomeriggio sarà possibile partecipare a una facile passeggiata guidata tra i mandorli. Per tutta la giornata, in alcuni ristoranti del borgo sarà possibile degustare piatti a base di mandorla.

Nelle zone meridionali dei Colli Euganei il mandorlo è un albero schivo che si fa notare soltanto al momento della fioritura quando, con macchie di colore bianco o roseo, spicca nel paesaggio ancora nella sua veste invernale. E’ in questo particolare momento, quando si aspetta con ansia che la primavera risvegli la natura, che il mandorlo costituisce un elemento caratteristico dei Colli. E’ a partire da queste riflessioni che la Confraternita dea Brìtoea ha ideato la prima edizione della Festa del Mandorlo. Una festa con lo scopo di valorizzare questo frutto e di offrire alla città di Arquà Petrarca una festa di primavera.

In caso di maltempo la manifestazione si terrà domenica 26 marzo.

 

Il programma

Incontro – Il mandorlo nell’immaginario e nell’economia del Parco dei Colli Euganei

Foresteria Callegari, ore 11:00

La diffusione del mandorlo nei Colli è evidente in particolare alla fine dell’inverno con la sua delicata fioritura, testimoniando la sua passata importanza per le mandorle che assumevano un elevato valore per la magra economia della popolazione locale. Oggi sembra rivestire soltanto un valore paesaggistico, ma sull’onda di una agricoltura sostenibile e a chilometri zero può essere pensato un suo rilancio economico nella multi forme gamma dei tipici prodotti del Parco.

A cura del prof. Claudio Giulivo, già professore ordinario di Coltivazioni Arboree e di Viticoltura dell’Università degli Studi di Padova, appassionato di mandorlicoltura e di olivicoltura.

Passeggiata tra i Mandorli

Ritrovo parcheggio del Ventolone, con partenza alle 14:00. Percorso di 3 km circa, con la guida del prof. Claudio Giulivo.

Concerto – In sta via

Piazza Petrarca, ore 16:00

Complici i 35 anni di attivita artistica e i 60 anni anagrafici da poco compiuti, Roberto Tombesi si rimette nuovamente in cammino con un progetto a suo nome, accompagnato da una decina di valenti musicisti, tra cui gli storici amici di Calicanto e in particolare dal clarinettista Francesco Ganassin.

Con Roberto Tombesi e Francesco Ganassin (voce, organetto, clarinetto, ocarina)

Reading – In rime sparse…il suono dal Canzoniere di Francesco Petrarca

Oratorio SS. Trinità, ore 21:15

Un viaggio sonoro sulle parole del Petrarca, accompagna dalla voce dell’attore Fabio Gemo e del maestro liutista Luca Chiavinato. Musica e parole tanto care al poeta come ci ricorda il Boccaccio: “in ambito musicale poi… si diletta a a tal punto che egli stesso di distingue in ambedue”.

Con Fabio Gemo (voce) e Luca Chiavinato (liuto)


Per informazioni, contattare direttamente la Confraternita dea Brìtoea, via Zane, 2 – Arqùa Petrarca, tel. 328 6672328

Articoli correlati

Villa dei Vescovi: degustando e visitando si incon... Visite in Villa e Degustazioni in Enoteca     Un'agenda, quella degli incontri con i produttori a Villa dei Vescovi di Luvigliano di Torreglia, che ha registrato la prima data a marzo di quest'anno e che ne vede in programma fino al 26 ottobre. Gli ...
Le giuggiole nel parco-giardino dell’hotel e... La Giuggiola è la protagonista!   In fondo al parco-giardino dell'AbanoRitz, verso la strada, ecco alcuni alberi di Giuggiole dalla chioma lucente a foglie piccole. L'albero principale ha più di 35 anni e cresce poderoso a ridosso della solida parete perimetral...
Torna Vulcanei: i vini migliori dalle aree vulcani...   Da sabato 12 a domenica 14 maggio si terrà al Castello di Lispida a Monselice (PD) la terza edizione di Vulcanei. Organizzato dal Consorzio Vini Colli Euganei in collaborazione con la Strada del Vino dei Colli Euganei, il Consorzio Terme Euganee e Loviv...
Sotto un nome comune, la varietà IGP di Castelfran... Rosso di Treviso, di Chioggia, tardivo, precoce...sempre di radicchio si tratta ma in questo articolo abbiamo il piacere di parlarvi del Variegato IGP di Castelfranco Veneto! Quale onore! Si perchè questa speciale varietà ha una storia che comincia dalla fine del...
Offerte AbanoRitz