Il concerto del 4 ottobre: International Trio

Flauto – Violino – Pianoforte

 

Giovedì 4 ottobre, alle ore 21, si ricomincia con la grande stagione concertistica in Sala degli Specchi dell’AbanoRitz con tre musicisti di fama mondiale.

In collaborazione con Gli Amici della Musica di Udine e il partner del nostro Professional Voice Center, la Klyo Music, verrà proposto un evento sonoro con musiche di Piazzolla, Ibert, BachSzymanowski.

International Trio in concerto

 

Con Luisa Sello al flauto e i due maestri Bruno Canino, al piano, e il violinista giapponese Takashi Shimizu avremo il piacere di concederci una serata – proprio come il vero senso del termine – in totale armonia, accompagnati dalle note classiche dei grandi compositori.

 

Luisa Sello definita dal New York Concert Review artista dalla ‘avvincente passione e spontanea cantabilità, con tecnica brillante, eccellente controllo del fiato, suono generoso e grande charm’ suona in tutto il mondo ed è artista scelta dal Ministero Italiano dei Beni Culturali per rappresentare la musica italiana. Flautista del panorama internazionale, con intensa attività solistica in Europa, Estremo Oriente, Stati Uniti e Sud America. Nel suo curriculum figurano i nomi di Riccardo Muti, Trevor Pinnock, Alirio Diaz, Wiener Symphoniker, Carnegie Hall, Juilliard School, Philippe Entremont, Quartetto Prazak, Thailand Symphony Orchestra, Teatro alla Scala di Milano, Salvatore Sciarrino, Bruno Canino. Allieva di Raymond Guiot a Parigi e di Severino Gazzelloni all’Accademia Chigiana di Siena, con studi accademici in Flauto e in Lingue e Letterature Moderne (Laurea e PhD), è titolare della cattedra di flauto al Conservatorio di Trieste e professore ospite all’Università di Vienna. Artista testimonial della Miyazawa Flute, incide per Stradivarius e Millennium di Pechino.

 

 

Takashi Shimizu comincia lo studio del violino all’età di 6 anni ed a 9 vince l’All Japan Student Violin Competition, in seguito al quale debutta in televisione con la NHK Symphony Orchestra per il matrimonio del Principe H.I.M. Hitachi. A 17 anni vince una borsa di studio all’University Southern California sotto la guida di Jascha Heifetz, prosegue poi gli studi con Auclair e Neaman. Ha ottenuto vari premi in importanti concorsi come Jacques Thibaud, Carl Flesch, Granada, e il Queen Elisabeth. Si dedica anche alla musica cameristica suonando al fianco di Argerich, Menuhin, Fou Ts’ong, Gitlis, Gililov, Rudin e Maisky. Nella scorsa stagione invernale è stato invitato a suonare con varie orchestre in Giappone, Romania, Ucraina, Corea e Italia. Ha inciso i più grandi capolavori di Brahms, Saint-Saens e Wieniawsky con la London Symphony Orchestra ed inoltre alcune Sonate per Violino solo e le Partite di J.S.Bach, i 24 Capricci di Paganini, le Sonate per violino di Prokofief. E’ professore della Facoltà di Tokyo National University.

 

 

Bruno Canino riconosciuto come uno dei massimi cameristi e pianisti dei nostri tempi, studia pianoforte con Vincenzo Vitale e composizione con Bruno Bettinelli al Conservatorio di Napoli. Distintosi subito nei concorsi internazionali di Bolzano e Darmstadt, inizia una lunga carriera concertistica e in tutto il mondo assieme ad artisti come Cathy Barberian, Severino Gazzelloni, Salvatore Accardo, Viktoria Mullova. Ha frequentato con particolare assiduità il repertorio moderno e contemporaneo. Tra le sue registrazioni più importanti le Variazioni Goldberg di Bach, l’integrale dell’opera pianistica di Casella e la prima integrale pianistica di Debussy su cd. È stato docente di pianoforte al Conservatorio di Milano e alla Hochschule di Berna. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento nelle istituzioni musicali in tutto il mondo. Attualmente è docente di musica da camera con pianoforte presso la Scuola di Fiesole e alla Escuela Reina Sofia di Madrid. Ha esercitato inoltre l’attività di direttore artistico e nel 1999-2002 è stato direttore musicale della Biennale di Venezia.

 

 

Leggi gli aggiornamenti sulla serata del 4 ottobre:

Pubblicato da Hotel Abano Ritz su Venerdì 5 ottobre 2018

 


AbanoRitz Spa Wellfeeling Resort Italy – Abano Terme, Padova – Via Monteortone, 19
Tel. +39 0498633100 – Direct booking +39 0498633444 / 5
E-mail: abanoritz@abanoritz.it

Articoli correlati

Il secondo appuntamento con International Trio in ... Concerto     Venerdì 15 febbraio, alle ore 21.30, ritorna all'AbanoRitz - nella prestigiosa Sala degli Specchi - un Trio che già lo scorso ottobre ci aveva regalato momenti indimenticabili. Questa volta i musicisti, ad eccezione della flautista Luis...
Summertime IN-SUITE: storie di creatività tra Jazz...   A pochi passi dall'estate, venerdì 15 giugno a partire dalle ore 18.00 ci aspetta il nuovo appuntamento IN SUITE all'AbanoRITZ. In compagnia di due donne eccezionali, Marisa Convento e Stefania Giannici, vi invitiamo a un viaggio che fonde storia, passione...
Un tocco di colore al tuo benessere   La primavera è un'esplosione di colori e se dovessimo esprimere una preferenza di fronte a questo immenso spettacolo della natura, avremmo l'imbarazzo della scelta. Non c'è da stupirsi dal momento che il colore è sostanzialmente fatto di luce e in quest...
Il primo concerto dell’anno con The Colors o...   Venerdì 26 gennaio alle ore 21.15, nella Sala degli Specchi dell'AbanoRITZ va in scena il primo concerto del 2018: "Eufonia e oltre" per il festival “The Colors of Music in the World“, in collaborazione con l'associazione Klyo Music. Ad esibirsi Andrea ...
Offerte AbanoRitz