“Il PERIPATOS”, Padova, Roma e Augusto

Padova Cultura

In occasione del bimillenario della morte di Augusto (63 a.C. – 14 d.C.), primo imperatore di Roma, il Museo Archeologico – dall’ 11 al 18 sttembre- propone al pubblico un ciclo di incontri mirato a focalizzare l’eccezionale personalità di questa figura e le ricadute su Padova della politica da lui intrapresa.
Gli incontri verranno tenuti a più voci: Lorenzo Braccesi, storico dell’antichità e autore di una recente monografia su Augusto, Filippo Crispo, regista e attore, e l’archeologa Francesca Veronese, che condurrà il pubblico nelle sale del Museo Archeologico, alla scoperta di quanto si è conservato della Patavium di età augustea.

patavium

padova_in_estate

VINTAGE FESTIVAL, mostre ed eventi imperdibili

vintage 2222

Vintage Festival, un connubio di moda, design, fotografia e arte, dal 12 al 14 settembre.
Ecco le mostre in programma:

CAPSULE COLLECTION ROSSIMODA: la prima capsule collection del Museo Rossimoda della Calzatura, di Villa Foscarini Rossi a Stra.

- BRIONVEGA COLLECTION:  molto più che apparecchi radiofonici di consumo, veri e propri capolavori di audio design, oggetti dalla personalità straordinaria progettati dai designer più geniali e innovativi.

- FROM SEX TO PUNK: una mostra fotografica d’eccezione, per rivivere quel cambiamento epocale che è stato il punk.

JOLE VENEZIANI: una raccolta di bozzetti e foto d’epoca con le opere di Jole Veneziani, la stilista simbolo della voglia di vivere del secondo dopoguerra.

- JILL RICCI: le suggestioni nella pattern e texture art di Jill Ricci, artista statunitense.

- MERVELLINI FINE ART:  “Ritratti per tutti. Anche per chi non vuole essere ritratto”.

GAVIN RAIN: Neo Pointillism o Pixelism,  sintesi tra un’esperienza artistica che origina dal post-impressionismo e da un appassionato interesse scientifico. L’obiettivo è sfidare la percezione dello spettatore.

EL RANA: una miscellanea delle poliedriche creazioni di El Rana, toscano appassionato di icone religiose e oggetti d’antiquariato, personalità ecclettica e autentico artigiano.

ARCHIVIO KEN SCOTT: Una collezione di abiti da sera dello stilista della modernità e del colore, il “giardiniere della moda” celebre per i suoi motivi floreali.

PAOLO BEDUSCHI AUDIO SYSTEM: Un percorso esperienziale per tutti gli amanti del bel suono, un allestimento di casse acustiche interamente progettate e costruite da Paolo Beduschi.

vintage festival

CORCOS, i sogni della Bella Époque.

Durante lo svolgimento della mostra “CORCOS – I sogni della Bella Époque”, che avrà luogo a Palazzo Zabarella a Padova dal 6 settembre al 14 dicembre 2014, il Consorzio Terme Euganee sarà presente davanti all’ingresso della mostra, con un proprio spazio personalizzato, per presentare e promuovere le terme di Abano e Montegrotto.

mostra padova

L’antologica più completa mai dedicata al pittore livornese presenterà oltre 100 dipinti, in grado di ripercorrere la sua vicenda artistica, attraverso i suoi più noti capolavori, e a numerose opere inedite. Per maggiori dettagli >>>

VINTAGE FESTIVAL, ospiti stellari

vintage 2222

Ospiti eccezionali al Vintage Festival 2014!

-Venerdì 12 settembre: DJ RINGO, Bruno PIZZUL e Pablo TRINCIA

-Sabato 13 settembre: Maurizio GALIMBERTI, Paula MAUGERI, Arrigo CIPRIANI e Antonio MARRAS & Giusi FERRÈ

- Domenica 14 settembre: Rossella BRESCIA, MORGAN, Fabio NOVEMBRE, Gualtiero MARCHESI e PIPPO BAUDO

Rossella Brescia sarà la madrina di Team for Children al Vintage Festival 2014: la ballerina pugliese debutta come volto della onlus guidata da Chiara Girello Azzena durante l’evento retrò più seguito del settore, organizzato dalla Vintage Factory e realizzato con la collaborazione dei volontari del Team. Rossella Brescia sarà l’ospite d’onore durante la mattinata di domenica 14 settembre, quando nell’auditorium del Centro Culturale San Gaetano andrà in scena lo spettacolo preparato dalle ballerine della scuola di danza Ballet Center di Lucia Galli. A seguire, Brescia, che sarà a disposizione del pubblico per foto e autografi, si recherà nella clinica di oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Padova per portare un saluto ai bambini e alle loro famiglie.

vintage festival

BIBLIOTECHE ITALIANE: UN ANTIDOTO CONTRO LA CRISI

logo_aib-286x300La politica italiana si è completamente disinteressata alla difficile situazione che devono sostenere le Biblioteche italiane che ormai si stanno lentamente ed inesorabilmente estinguendo, soprattutto con l’utilizzo sempre maggiore di Internet. Ma le biblioteche invece devono essere considerate come bene comune, come punto di passaggio fondamentale per ogni democrazia,  come punto di ritrovo per i giovani studenti.
Le biblioteche possono favorire la ripresa sociale del territorio e la ricollocazione anche lavorativa. Uno dei più grandi problemi strutturali, tuttavia, è che i bibliotecari italiani hanno un’età media alta e quelli che vanno in pensione non vengono più sostituiti. Pochissime e centellinate sono le assunzioni a causa dei numerosi tagli effettuati dal Governo e i corsi di aggiornamento sono stati totalmente cancellati. Eppure in Italia ci sono biblioteche di servizio a livello europeo e molte sono chiamate a gestire sistemi informativi complessi e a sostenere un ruolo sociale sempre più delicato.
Invece di penalizzare queste strutture si dovrebbe rafforzarle, soprattutto quelle scolastiche ed universitarie che sono indispensabili per la formazione e la ricerca. Ma oltretutto bisognerebbe investire su di esse perché non sono un costo ma un guadagno. Infatti è stato calcolato che 1 euro investito in una biblioteca rende/fa risparmiare da 4 a 7 euro. Contemporaneamente è vitale crearne delle nuove dove non ce ne sono. Troppe poche sono state aperte e troppe poche sono state restaurate, soprattutto nei centri urbani di piccole e medie dimensioni in particolare del sud Italia.
Tutto ciò l’AIB, Associazione Italiana Biblioteche, lo sa bene e ha come scopi statuari la tutela della professione e il sostegno alle biblioteche, proponendo corsi di aggiornamento a costo molto basso, utilizzando una piattaforma di e-learning e cercando, senza alcun sostegno esterno da parte delle Istituzioni e dei privati, di mantenere questa struttura pubblica, culla della cultura italiana e internazionale.

“E…STATE IN SPECOLA”, visite straordinarie serali al Museo La Specola

Padova Cultura

Dal 3 al 10 settembre, l’Osservatorio Astronomico di Padova, in collaborazione con l’Associazione La Torlonga, ripropone al pubblico l’eccezionale apertura alle ore 21 del Museo La Specola. Si offre così al pubblico una ulteriore occasione di visita alla Specola, oltre alle ordinarie aperture alle ore 18 del sabato, della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali.

La specola

padova_in_estate

“PARCOSCENICO CULTURA”

Padova Cultura

Presso Villa Breda a Ponte di Brenta, si terrà, fino al 5 ottobre 2014, l’evento “Parco Scenico Cultura”, il cui ricco programma include: rassegne teatrali, esposizioni, mostre e attività.
“Parco Scenico Cultura” si propone l’obbiettivo di valorizzare e salvare il patrimonio artistico e culturale, ormai in via di decadenza, di Villa Breda, la cui storia è celebrata attraverso la memoria di Vincenzo Stefano Breda, una delle figure più importanti della seconda metà dell’Ottocento, poiché fu uomo politico e pioniere dell’industria italiana. Egli rappresentò una forza significativa di sviluppo sia per la sua città, Padova, sia per la sua Italia che stava prendendo forma.

villa breda

Villa Breda

 

 

 

 

padova_in_estate

UBI JAZZ’n Wine … anche all’#AbanoRitz

ubi jazz 2

Quello tra vino e musica jazz è un connubio che ha una lunga storia alle spalle nei territori, come il nostro, fortemente legati alla cultura dell’enologia. Jazz & Wine, un format che ha fatto breccia sia tra gli appassionati di vino e musica jazz che tra gli organizzatori di festival: a Montalcino con l’omonimo Festival, a Bologna con Zola Jazz’n wine, nel Friuli con Jazz & Wine of Peace, festival che grazie alla collaborazione con l’associazione Controtempo sarà gemellato con questa prima edizione di UBI JAZZ’n Wine.

In questa prima edizione UBI JAZZ’n wine toccherà le terre dei Colli Euganei, rinomate per il vino e per la cultura enogastronomica. Nei primi due giorni (28 e 29 agosto) sarà collegato a FeelGOODfestival grazie al contributo di Gal Patavino, Regione Veneto e Confesercenti Padova, toccando Abano Terme, Torreglia e Due Carrare. A seguire (30 e 31 agosto) il Festival farà tappa a Este in occasione di Este da Gustare, grazie al contributo di Este in Centro.

IL PROGRAMMA

Continua a leggere

VINTAGE FESTIVAL, non si è mai visto un Vintage così

vintage 2222

Da venerdì 12 a domenica 14 settembre, ritorna, nella sua quinta edizione, il VINTAGE FESTIVAL, organizzato dal team Vintage Factory. Il festival si terrà come tutti gli anni presso il Centro Culturale San Gaetano di Padova che, per l’evento, è stato ampliato di 500mq, destinati ad inediti percorsi espositivi.
Appuntamento fondamentale e unico nel suo genere, negli anni si è confermato festival sulla cultura dell’immagine e sulla ricerca di stile in chiave contemporary retrò che ha cambiato il modo di vedere e interpretare il vintage.
Il festival da sempre si è distinto per l’accurata selezione e proposta di nuovi impulsi creativi nell’ambito di moda, design e della comunicazione, che hanno creato stimoli di mercato, seguendo la filosofia delle più grandi manifestazioni buying & selling inspiration.

vintage festival

Ripartono le Easy Activities!

Sono ripartite le Easy Activities!

terme e sport
Anche l’AbanoRITZ proporrà attività sportive nel fantastico contesto del Parco Regionale dei Colli Euganei, il tutto abbinato alla eccezionale e varia offerta di trattamenti termali.

Ogni giorno sarà possibile scegliere un’attività diversa inserita all’interno di un programma settimanale che va dal trekking alla scoperta del monastero di San Daniele, all’escursione in bicicletta lungo l’anello ciclabile dei Colli Euganei e verso il Castello del Catajo, alla passeggiata da Montegrotto Terme fino al monte Oliveto, alla visita del borgo di Arquà Petrarca, a Villa dei Vescovi e al Monastero di Praglia.

La durata delle uscite sarà di 3-4 ore ed è pensata per chiunque voglia unire al relax della vacanza termale il piacere dell’attività all’aria aperta e della scoperta del territorio che circonda l’area delle Thermae Abano Montegrotto e dell’AbanoRITZ.

Le attività dureranno fino al 1 novembre.

Questo il programma:

Lunedì > ARTE E CULTURA
Trekking
IL MONASTERO DI SAN DANIELE
Partenza da Abano – San Daniele – Visita del monastero con arredi e decorazioni appartenenti a una villa del 17 secolo. Sosta per un caffé sulla terrazza circondata dal verde.

Durata massima: 4 ore
Lunghezza: 5 km
Dislivello: vie cittadine e breve salita verso San Daniele
Fondo: misto

Martedì > ENOGASTRONOMIA
Bike 30 Km
GALZIGNANO
Castello del Catajo – Battaglia Terme verso Valsanzibio, poi lungo la ciclabile che si snoda tra le valli si arriva a Galzignano. Degustazione dei vini dei colli.

Durata massima: 4 ore
Lunghezza: 30 km
Dislivello: docili rilievi, prevalentemente pianeggiante
Fondo: misto

Mercoledì > NATURA
Nordic Walking
I COLLI EUGANEI
Passeggiata Montegrotto – Turri
Partenza dal centro di Montegrotto Terme – villa Draghi – bosco del Monte Alto – Monte Trevisan e Oliveto. Durante la passeggiata si ammirerà la vegetazione tipica dei colli euganei, vi muoverete tra castagni, querce, rubinie e potrete scoprire nei versanti più assolati la tipica vegetazione della pseudomacchia mediterranea.

Durata massima: 3 ore
Lunghezza: 5 km
Dislivello: pianeggiante
Fondo: misto

Giovedì > ARTE E CULTURA
Bike 30 Km
PADOVA E LA BASILICA DEL SANTO
Lungo Canale Battaglia verso Padova fino alla Basilica del Santo, sosta presso la basilica. Pedalata attraverso il centro storico di Padova, ritorno in bici.

Durata massima: 4 ore
Lunghezza: 30 km
Dislivello: pianeggiante
Fondo: misto

Venerdì > ENOGASTRONOMIA
Trekking
ARQUA’ PETRARCA
In bus fino a Battaglia Terme. Lungo il sentiero dell’Alleanza fino ad Arquà Petrarca, uno dei borghi medievali più belli d’Italia. Visita del borgo e assaggio prodotti tipici.

Durata massima: 4 ore
Lunghezza: 5 km
Dislivello: docili rilievi alternati a pendii
Fondo: misto

Sabato > NATURA
Bike 30 Km
VILLA VESCOVI E IL MONASTERO DI PRAGLIA
Lungo la pista ciclabile E2, fino a Villa dei Vescovi (no visita). Si prosegue verso Monastero di Praglia e visita dell’Abbazia

Durata massima: 4 ore
Lunghezza: 30 km
Dislivello: pianeggiante
Fondo: misto

trekking and bike