Le Terme Euganee chiamano la #Cina

World Peace Choral Festival

festival della musica e arte cinese

Appuntamento per il 28 luglio, alle ore 21.00, in zona Pedonale di Abano per il concerto di cori di bambini provenienti dalla Cina.

Più precisamente i bambini provengono da ZhenJiang e JingKou Zhenjiang (in cinese: 镇江); una provincia della Cina nella regione del Jiangsu. Ha una superficie di 3.847 km² e 3 113 384 abitanti, con una densità di 809,3 abitante per km². Conosciuta come “la patria dell’agrodolce”, è situata alla confluenza tra il terzo più lungo fiume del mondo, lo Yangtze, e il più lungo canale artificiale esistente – il Canale Imperiale. La città è vicina a Nanchino, Changzhou e Yangzhou.

Il clima è di tipo subtropicale e dopo essere stata una base militare durante il periodo Wu, fu chiamata Xuzhou al tempo dei Tre Regni (220-280). Mantenne questo nome per diversi secoli finché fu cambiato in Zhenjiang durante il periodo Song (960-1279). Data la sua favorevole posizione, alla confluenza tra il Fiume Azzurro e il Grande Canale Imperiale divenne ben presto un importante centro di smistamento e commercializzazione. Attualmente è un’importante città industriale e, con una storia di oltre 3.000 anni, è meta turistica e culturale. Inoltre, è una città modello di sviluppo sostenibile.

Jingkou (in cinese: 京口区) è una dei tre distretti/città della provincia di Zhenjiang e in passato indicava il punto d’incontro tra lo Yangtze e il Canale Imperiale. Il distretto ha un’area di 115 km2 e una popolazione di 410,000 abitanti. Zhenjiang è gemellata con: Kurashiki e Tsu (Giappone) Tempe (U.S.A.) Lac-Mégantic (Canada) Londrina (Brasile) Iksan (Corea del sud) Mannheim (Germania.)

L’evento è promosso da Art Voice Academy, un gruppo formato da cantanti professionisti e da giovani artisti che ne gravitano attorno. Le Voci di Art Voice Academy vantano prestigiose collaborazioni in veste di vocalist e solisti in vari contesti artistici e musicali. Si esibiscono con l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta in prestigiosi teatri italiani, dove hanno condiviso il palco con grandi artisti. Con Enrico Ruggeri nel 2009 hanno inciso 3 brani live del suo ultimo lavoro discografico ALL IN. Si sono esibiti all’Arena di Verona nella finale di Festival Show 2014, il tour dell’estate di Radio Birikina e Radio Bellla e Monella. Per tre anni consecutivi 2012, 2013, 2014 le Voci di Art Voice Academy hanno partecipato al Concerto di Natale all’Auditorium Conciliazione a Roma con grandi ospiti internazionali, trasmesso in prima serata il 24 dicembre su Rai2. Nel 2015 hanno partecipato ai concerti “Note d’Amore” e “Note d’Amore 2” presso il Teatro Comunale Abbado di Ferrara con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e l’Orchestra Città di Ferrara, dirette dal maestro Diego Basso con Roby Facchinetti, Ron e Antonio Orler, protagonista del musical “Rocky” ad Amburgo.

Questo è il programma del 28 luglio. In caso di maltempo la manifestazione avrà luogo presso il Teatro Magnolia di via Volta sempre ad Abano Terme

“Yellow River Rhyme” Choir of Lanzhou No.59 High School
Coro “La ballata del fiume Giallo”, scuola media n.59 di Lanzhou
兰褳萕裎薺葟粝襦学ˈ黄河韵”合唱团

Direttore: Qu Jinhua
Musica a cura di: Han Sirui

  1. La luna è come il mio cuore
    accompagnato da pianoforte
  1. Fiori di gelsomino

coro Art Voice Academy
accompagnato da una band di giovani musicisti
FAME, Irene Cara

“Bellflower” Children’s Choir of Beijing New Talent Academy
Coro “Campanula” Accademia dei giovani talenti, Pechino
北京市新英才学校“ 北京市新英才学校“风铃草”小学童声合唱团

Direttore: Cui Fengjuan
Musica a cura di: Shen Yayi

  1. I Dialoghi di Confucio
    accompagnato da pianoforte
  1. La canzone della madre terra

coro Art Voice Academy
accompagnato da una band di giovani musicisti
HARD DAY’S NIGHT, The Beatles

Seven Colour Choir of Zhenjiang Jiefang Road Primary School
Coro “Sette colori”, scuola elementare Jiefang Road di Zhenjiang
镇江市解放路小学七色光合唱团

Direttore: Yao Weiping
Musica a cura di: Hua Lei

  1. Alla ricerca di fiori di prugno nella neve
    accompagnato da pianola
  1. Sulle ali del canto (Auf flügeln des Gesanges di Felix Mendelssohn)

coro Art Voice Academy
accompagnato da una band di giovani musicisti
SIR DUKE, Stevie Wonder

“Little lark” Choir from Xi’an Primary School of Shaanxi Province
Coro “Piccola allodola”, scuola elementare di Xi’an, provincia dello Shaanxi
陕西西安小学“ 陕西西安小学“小百灵”合唱团

Direttore: Lang Rong Rong
Musica a cura di: Jiao Xiao Min

  1. Suoni la tromba
    accompagnato da pianola
  1. ENG: Dragon Boat ITA: Barche drago

coro Art Voice Academy
accompagnato da una band di giovani musicisti
I WANNA DANCE WITH SOMEBODY, Whitney Houston

euganea film festival

Euganea Film Festival 2015

Un’estate di cinema, musica, teatro e natura
dal 2 al 19 luglio | Monselice, Este, Colli Euganei (PD)

Giunto alla sua 14esima edizione, Euganea Film Festival si conferma come appuntamento immancabile e insostituibile all’interno dell’offerta culturale dei Colli Euganei. Il calendario, ricco e itinerante come nella tradizione e nello spirito del Festival, si snoda nell’arco di tre settimane, dal 2 al 19 luglio.

Nell’edizione di quest’anno, oltre alle proiezioni cinematografiche, il Festival propone numerosi eventi speciali, ai quali si aggiungono inediti momenti di teatro, musica e comicità. Moltissimi gli ospiti, italiani e stranieri: non solo artisti come Andrea Pennacchi e Natalino Balasso, che si esibiranno durante l’Euganea Film Festival (entrambi nell’Esedra di San Francesco Saverio di Villa Duodo a Monselice, il 2 e il 19 luglio rispettivamente), ma anche registi che quasi ogni sera verranno a presentare i loro film. Ospite d’eccezione il regista e produttore inglese Peter Lord.

Andrea Pennacchi

Andrea Pennacchi

Sono state oltre 1700 le opere che hanno partecipato al Bando di Concorso dell’edizione 2015 indetto dall’Associazione Euganea Movie Movement, provenienti non solo da tutta Europa ma anche dalla Corea del Sud, dall’Iran, dal Canada e dagli Stati Uniti. A conferma del prestigio e della rilevanza internazionale di cui ormai gode il Festival. Tra questi la giuria ne ha selezionati complessivamente 61, tra documentari, cortometraggi e cortometraggi d’animazione, che andranno a concorrere nelle rispettive sezioni competitive di cui si compone l’Euganea Film Festival.

Euganea Film Festival è un’iniziativa portata avanti con impegno dall’associazione Euganea Movie Movement per dare forma concreta alle tante sinergie artistiche legate ai Colli Euganei, ma anche una risposta alla necessità per associazioni e amministrazioni di comunicare e promuovere il territorio e i suoi eventi in modo organico ed economicamente sostenibile.

Evento di apertura della 14esima edizione sarà l’ultimo, coinvolgente spettacolo di Andrea Pennacchi, Trincee: risveglio di primavera, che andrà in scena all’Esedra di San Francesco Saverio di Villa Duodo, a Monselice, giovedì 2 luglio alle ore 21.30. Trincee racconta la storia e le gesta di un soldato qualunque durante la Prima Guerra Mondiale: l’arruolamento volontario, l’esperienza nel conflitto, la disillusione, il legame coi compagni, la fragilità della condizione umana. Lo storytelling epico, comico e commovente allo stesso tempo di Andrea Pennacchi sarà accompagnato dall’inseparabile Giorgio Gobbo, già chitarra e voce della Piccola Bottega Baltazar; il fondale del palcoscenico prenderà vita durante lo spettacolo grazie alle immagini create dal vivo da Vittorio Bustaffa, sapientemente esaltate dall’allestimento scenico dei Woodstock Teatro.

Vittorio Bustaffa

Vittorio Bustaffa

Il tradizionale weekend destinato al cinema d’animazione si terrà dal 3 al 5 luglio nella consueta cornice della città di Este. Prestigioso ospite di questa tre giorni sarà Peter Lord, regista, produttore cinematografico e co-fondatore della Aardman Animations, il leggendario studio di animazione inglese vincitore di più premi Oscar e famoso per la tecnica della claymation, l’animazione a passo uno di pupazzi in plastilina. Per l’occasione, nella splendida cornice dei Giardini del Castello di Este verranno proiettate alcune delle più belle e importanti produzioni Aardman: dai corti Adam e Wat’s Pig, entrambi premiati con l’Oscar, ai mediometraggi – anch’essi vincitori dell’Oscar al miglior cortometraggio d’animazione – Una tosatura perfetta e I pantaloni sbagliati, interpretati dalla più famosa coppia di attori in plastilina del mondo, Wallace e Gromit. Domenica 5 luglio alle ore 21.30 gran finale con la proiezione, introdotta dallo stesso Peter Lord, dell’ultimo film Aardman, Shaun, vita da pecora – Il film, tratto dall’omonima serie televisiva di successo creata nel 2007.
Nella mattinata di sabato 4 luglio, Peter Lord incontrerà il pubblico di Padova. Durante il convegno Aardman Animations: A Portrait of a Studio, organizzato in collaborazione con Scuola Internazionale di Comics Padova, Lord racconterà come una piccola casa di produzione fondata oltre 40 anni fa assieme al migliore amico del liceo sia diventata il più importante studio di animazione europeo, con uno organico fisso superiore alle 130 persone. L’incontro si terrà alle ore 10.30, nella Sala Tortolina del Centro Culturale Altinate/San Gaetano.

Durante la settimana successiva, il Festival farà tappa in due tra le più importanti aziende agricole dei Colli: l’Azienda Agricola Vignale di Cecilia di Baone mercoledì 8 luglio, la Fattoria Frassanelle Papafava di Rovolon giovedì 9. I programmi della serata prevedono, prima delle proiezioni, degustazioni di vini e prodotti locali.

Si terrà venerdì 10 luglio nella consueta cornice del Passo delle Fiorine sul Monte della Madonna a Teolo l’omaggio a Piero Tortolina. Il film scelto per omaggiare Tortolina, grande e insuperato “amante di cinema”, animatore culturale e collezionista di capolavori introvabili, è Le catene della colpa di Jacques Tourneur, uno dei film più rappresentativi di tutto il cinema noir americano degli anni Quaranta. La proiezione, prevista a partire dalle ore 23.00, sarà preceduta da una degustazione di vini e prodotti del territorio curata dall’Azienda Agricola Farnea, dall’Azienda I Castagnuccoli e dalla Pro Loco di Teolo e dalla proiezione di alcuni cortometraggi in concorso.

La giornata di sabato 11 luglio si terrà in una location inedita per Euganea Film Festival: il Laboratorio Culturale I’m di Abano Terme, uno spazio ideato e gestito dall’Associazione Culturale Khorakhanè. Si comincerà dalle 17.30 con la proiezione di due film documentari italiani, entrambi in Concorso; alle ore 20.30, la serata volgerà in musica con il live Viaggiando senza ritornello del Luca Ferraris Trio, che proporrà un cantautorato saltellante, ricco di contaminazioni swing e con evidenti richiami alla musica di Renato Carosone. A partire dalle 21.30, verranno proposti altri tre film – due corti e un lungometraggio – in Concorso; a seguire, DJ Lee Joe curerà un DJ set all’insegna di sonorità afro, caraibiche, reggae e ska.

Anche quest’anno le splendide cornici di Villa Draghi a Montegrotto Terme e del Castello di San Pelagio a Due Carrare ospiteranno una data del festival ciascuna, rispettivamente domenica 12 e giovedì 16 luglio. Nella giornata di domenica, a partire dalle ore 17.00, il Salone di Villa Draghi accoglierà la proiezione di due lungometraggi in Concorso; dopo una degustazione di vini dei Colli curata dal GrU.V.E. si passerà alla Terrazza dove, a partire dalle 21.30, saranno proiettati due corti e un lungometraggio, anch’essi in Concorso. La serata di giovedì 16 al Castello di San Pelagio prenderà il via alle ore 21.00: una degustazione di vini delle aziende di Due Carrare Salvan e La Mincana precederà la cerimonia di consegna del Premio Nuove Economie – Banca Etica, assegnato alla migliore opera che affronta tematiche legate alle nuove economie, e la proiezione di alcuni film in Concorso. Prima delle proiezioni sarà possibile prendere parte a escursioni guidate, che offriranno la possibilità di visitare e scoprire la storia dei luoghi che ospitano il Festival.

Euganea Film Festival è onorata di annoverare tra i numerosi luoghi che la ospitano lo straordinario Giardino Monumentale di Valsanzibio, gioiello di natura e architettura barocca considerato tra i più pregevoli in Italia al mondo. La Tenuta Valsanzibio aprirà le porte al pubblico dell’Euganea Film Festival nella giornata di mercoledì 15 luglio a partire dalle ore 19.00, offrendo la possibilità di fare una passeggiata all’interno degli splendidi scenari del Giardino, attraverso il labirinto di bossi secolari, la statua del tempo, la scalinata del sonetto e le magnifiche fontane. La proiezione in anteprima internazionale del film documentario Ali di tela – Volando con Angelo D’Arrigo, che avrà luogo alle ore 21.30, sarà preceduta da un aperitivo a buffet presso le antiche scuderie.

È Maria Paiato, attrice teatrale e cinematografica, la vincitrice dell’edizione 2015 del Premio Ruggero Gamba – Creatività e territorio, riconoscimento pensato per chi è riuscito a valorizzare, con talento e creatività, il nostro territorio. La cerimonia di premiazione si terrà martedì 14 luglio, ore 21.30, all’Antica Trattoria Ballotta di Torreglia. Seguirà la proiezione della commedia di recentissima uscita Pitza e datteri, interpretata da Giuseppe Battiston e interamente girata a Venezia.

Sarà la città di Monselice a ospitare il weekend conclusivo di Euganea Film Festival. Il primo appuntamento è previsto per venerdì 17 luglio, ore 21.30, a Villa Duodo con la proiezione di due cortometraggi in Concorso e, a seguire, del film documentario SmoKings.
La sera di sabato 18, Villa Duodo ospiterà a partire dalle ore 21.30 la cerimonia di premiazione della 14a edizione di Euganea Film Festival, durante la quale verranno consegnati il Premio Miglior Documentario, il Premio Miglior Cortometraggio, il Premio Miglior Cortometraggio di Animazione, ma anche il Premio Parco Colli Euganei, che sarà assegnato al film che meglio ha affrontato tematiche legate a sostenibilità e accessibilità sociale ed economica in ambito alimentare e agricolo, e il Premio Veneto Movie Movement – Fondazione Antonveneta per la migliore opera realizzata da un regista veneto, prodotta da una casa di produzione veneta o che abbia qualche stretto legame con il territorio regionale. La serata si concluderà con la proiezione dei film premiati.
Per il pomeriggio di sabato sono previste anche alcune proiezioni presso il restaurato Palazzo della Loggetta; per i più curiosi, nella serata (ore 20.00) del giorno successivo è prevista una visita guidata al Castello di Monselice cui seguirà un aperitivo nel Giardino del Ciliegio.
L’Esedra di San Francesco di Villa Duodo ospiterà anche il grande evento che farà calare il sipario sulla 14° edizione di Euganea Film Festival: Cinebalasso, che vedrà il mattatore della risata Natalino Balasso presentare alcuni video tratti dalla sua recente produzione su YouTube, commentandoli con la verve e l’irresistibile comicità che gli sono proprie.

Anche quest’anno Euganea Film Festival si conferma come rassegna in continua evoluzione, capace di coniugare al suo interno non solo il cinema indipendente ma anche la musica, il teatro, l’arte, l’ambiente. Un progetto pensato per alimentare un turismo culturale, naturalistico e sostenibile, rivolto non solo al territorio, ma pronto a conquistare un pubblico attento alle proposte innovative, curioso, lontano dai circuiti del turismo di massa e che scelga di vivere un’esperienza coinvolgente nei nostri Colli Euganei.

Euganea Film Festival è realizzato con il contributo di Regione del Veneto, Provincia di Padova – Rete Eventi, Fondazione Antonveneta, Banca Etica, Scuola Internazionale di Comics Padova, Thermae Abano Montegrotto e con il patrocinio del Parco Regionale dei Colli Euganei. Hanno collaborato al progetto Cinerama, Jolefilm, Tenuta Valsanzibio, Strada del Vino Colli Euganei, Associazione Culturale Khorakané, Cooperativa Terra di Mezzo, Antica Trattoria Ballotta, Azienda Ca’ Lustra – Zanovello, I Castagnucoli, Castello del Catajo, Cantina “La Mincana”, GrU.V.E, Vignale di Cecilia e Azienda Agricola Salvan.

Per informazioni:   
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it

masterclass

#Masterclass con Giorgio #Cavazzano

All’AbanoRITZ, venerdì 19 giugno dalle 15.30 alle 19.30

L’evento è rivolto a tutti i sostenitori della campagna di crowdfunding che hanno creduto nel progetto filmico “Giorgio Cavazzano, la memoria nei segni” e pertanto contribuito a dargli la luce, ma anche a studenti meritevoli della Scuola Internazionale di Comics – Padova e ad appassionati, che desiderano trascorrere un pomeriggio con il Maestro per approfondire tecniche e segreti del fumetto.

cavazzano abanoritzPur essendo ormai conclusa la campagna di raccolta fondi, il cui scopo è stato quello di trovare sostegno economico alla produzione del documentario, è ancora possibile aderire al progetto partecipando alla Masterclass  con Giorgio Cavazzano.

Il Maestro terrà una sessione di formazione esclusiva per trasferire al pubblico presente la sua ferrea “creatività metodica” attraverso esempi concreti e per rispondere alle curiosità dei partecipanti.

Il programma dettagliato della Masterclass è disponibile nella pagina Facebook di “Giorgio Cavazzano, la memoria nei segni

Nel corso dell’evento

Proiezione del promo “Giorgio Cavazzano, la memoria nei segni”, un film di Diego D. Dimattia, prodotto da FilmArt Studio e Goldwing Film, in collaborazione con Associazione Culturale Officina delle Idee.

Un vero e proprio documentario d’autore di alto valore culturale, dedicato non solo agli amanti del fumetto, che vuole promuovere il grande disegnatore nel mondo.

Nel film Giorgio Cavazzano è protagonista e voce narrante, direttamente dalla sua Venezia, di aneddoti e di incontri professionali, di amicizie e di geniali idee che hanno consentito alle sue sapienti mani, la stesura di splendide storie disegnate. Interviste a grandi personaggi in varie città italiane (alcune già raccolte, altre in corso), come Milo Manara, Silver, Vincenzo Mollica, Chendi, Tito Faraci e Francesco Guccini – raccontano, ognuna a suo modo, la genialità dell’artista fino ad arrivare agli Stati Uniti, patria di Walt Disney e dell’uomo che disegnava i paperi: Carl Barks.

A fine lavori, un simpatico rinfresco verrà offerto dall’organizzazione dell’evento a tutti  i partecipanti.

Come aderire: se desideri partecipare alla Masterclass e sostenere contestualmente con la tua quota d’iscrizione di Euro 200,00 (duecento) la realizzazione del Documentario dedicato al Maestro del Fumetto, invia una mail con la tua richiesta a lamemorianeisegni@gmail.com con  i tuoi dati anagrafici e riferimenti telefonici. Ti verranno inviate le coordinate bancarie per procedere al bonifico per la donazione.

Per informazioni: Annapaola Faccoinfo@filmandartstudio.comtel. 346 2424994

Chi è Giorgio Cavazzano? 

Giorgio Cavazzano (Venezia, 19 ottobre 1947) è un fumettista italiano.

Cavazzano è, con Luciano Bottaro, uno dei disegnatori di fumetti umoristici più apprezzati in Europa. La sua arte è stata prestata sia ai fumetti Disney (ha collaborato sia con la Mondadori, sia con Disney Italia, sia con Mickey Parade e Le Journal de Mickey, riviste Disney francesi), sia nella creazione di fumetti umoristici non disneyani, sia di fumetti di genere realistico. Ha inoltre all’attivo numerosi lavori nel campo dell’animazione e della pubblicità >>> 

giorgio cavazzano

 

partner cavazzanoritz

padova street show

Festival Internazionale di Artisti di Strada a #Padova

Appuntamento a Padova dal 4 al 7 giugno 2014

Per quattro giorni Padova e il suo Centro storico diventeranno un teatro a cielo aperto

Arti circensi, workshop, incontri dislocati in tante posizioni del centro storico daranno vita al primo Festival Internazionale di Artisti di Strada.

Cinque location principali (palazzo Moroni, piazza delle Erbe, piazza della Frutta, Piazzetta Pedrocchi, piazza Eremitani), diciassette compagnie che si alterneranno, con artisti diplomati nelle più prestigiose scuole di circo al mondo.

Tra gli spettacoli ci sarà spazio per clownerie, acrobazie, visual comedy, giocoleria, spettacoli con il fuoco, danze vorticose ed equilibrismi mozzafiato.

Ospiti d’onore saranno i Nani Rossi, duo nato nel 2003 dall’incontro di due giovani artisti: Matteo Mazzei e Elena Fresh. Il loro talento è già stato ampiamente riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, tanto che delle loro apparizioni teatrali e televisive se ne perde il conto.

Ruota Cyr e Acrobatica

Ruota Cyr e Acrobatica

Dal festival mondiale del Cirque du Demain (Francia) arriva invece la Poktis Company, con Marianna e Florent: due catastrofi naturali che si incontrano e si scontrano, in una passione fatta d’amore, vita comune, giocoleria e bambini. Imperdibile lo spettacolo di Marianna con il suo Hula Hoop.

Particolarissima sarà anche l’installazione Blink Circus: una mostra d’arte viaggiante unica al mondo, allestita in un piccolo chapiteaux di 45 mq: all’interno trovano spazio un grande carillon con una ballerina al centro, ruote meccaniche, un libro gigante, due bauli verticali e la galleria d’arte più piccola al mondo.

Dal Messico arriva Raul Sommariba Hernandez, che porterà in piazza fuoco e percussioni, in uno spettacolo unico che porta indietro nel tempo.

Da Buenos Aires arriva invece Alejio Liambo: un clown irresistibile che, fra note musicali, equilibrio ed eccentricità, saprà far ridere a crepapelle anche il pubblico più restio.

Andrea Fidelio

Andrea Fidelio

Per la sezione “Phenomenal”, dedicata agli artisti locali, ci sarà il mimo Dario Zisa. Il suo spettacolo “Il Conte Von Tok” è un melange di clowneria e pantomima. Con la sua eleganza, le sue valige e la sua vecchia radio darà vita ad uno show esilarante, innovativo e coinvolgente.

La rassegna si chiuderà con il Gran Galà Finale il 7 giugno 2015, ore 21.45 nel Cortile di Palazzo Moroni, con l’esibizione di tutti gli artisti della prima edizione.

Tra le attività collaterali si segnalano:
Concorso Street Foto
Gli scatti più originali o emozionanti, immortalati durante lo Street Show, saranno premiati durante il Gran Galà di chiusura (regolamento sul sito >>>).
Workshop
Street Photography, corso di fotografia di strada (a cura di Alessandro Canini)
Disegno animato (a cura di Nadia Pillon)
Reportage Video (a cura dell’Associazione Gooliver)

Il Padova Street Show è stato ideato e diretto dal giovane artista Antonio Carnemolla, per l’Associazione Street Film. L’intento è quello di trasformare, per quattro giorni, le vie e le piazze del centro storico padovano in un teatro a cielo aperto, offrendo così uno scambio culturale tra artsti, operatori e visitatori.

Partner dell’iniziativa sarà anche la trasmissione televisiva Italia’s got Talent, grazie a cui il festival si trasformerà anche in un concorso: i migliori talenti, infatti, saranno selezionati da Antonio Carnemolla e segnalati, per la prossima edizione, alla direzione del programma.

Il programma giorno per giorno >>>
Il catalogo scaricabile >>>

L’AbanoRITZ si trova a dieci minuti di strada dal centro di Padova >>>

golosa bike 2015

Golosa Bike 2015

Si svolgerà domenica 31 maggio l’edizione di Golosa Bike 2015, un fantastico itinerario lungo l’anello ciclabile dei Colli Euganei, una gita accompagnata da una guida naturalistica e seguita dall’immancabile allegria degli “Amici della bicicletta di Padova“.

E per assaporare i piatti del territorio euganeo, ovviamente accompagnati dai vini delle cantine associate alla Strada del Vino dei colli Euganei verrà proposto un menù itinerante.

Un’esperienza che vi potrà far scoprire alcuni luoghi inediti e affascinanti del Parco Regionale dei Colli Euganei.

L’itinerario ciclistico sarà di circa 50 chilometri, adatto a tutti per una pedalata senza patemi, senza fretta, in sicurezza e serenità!

Questo il programma dettagliato:

Ritrovo alle ore 9.30 presso il Palazzo della Loggia a Monselice, via del Santuario 6.

Prima della partenza si effettuerà la registrazione dei partecipanti e daranno il benvenuto le autorità della città di Monselice.

Il percorso si snoderà verso Este, Cinto Euganeo e ritorno.  Saranno previste soste presso le aziende associate alla Strada del vino Colli Euganei e presso alcuni luoghi di interesse storico e naturalistico.

Rientro a Monselice presso Villa Pisani: alla riscoperta di una dimora storica recentemente restaurata dove, prima del dessert, si potrà visitare la villa con guida.

Queste le soste/menu presso le aziende associate alla Strada del Vino dei Colli Euganei:

Antipasto: Agriturismo Alba, Baone. Frittata ai bisi di Baone e torta salata pancetta e zucchine – Colli Euganei d.o.c. Serprino Az. vinicola Loreggian

Primo: Agriturismo La Roccola , Cinto Euganeo. Fettuccine alle verdure dell’orto – Breo il Giallo Moscato Secco

Secondo: Frantoio di Cornoleda, Cinto Euganeo. Insalatina di gallina padovana (in collaborazione con agriturismo La Buona Terra) e bruschetta del frantoio – Colli Euganei d.o.c. Merlot 2014 Cantina Colli Euganei.

Dessert: Villa Pisani, Monselice, in collaborazione con la gelateria “Naturalmente“ di Torreglia. Sorbetto al Fior d’Arancio.

Per capire come partecipare si può scaricare la scheda di adesione direttamente nel sito della Strada del Vino dei Colli Euganei >>>

colli_euganei

padova navigli

diVIN Naviglio

Eccezionale rassegna di degustazioni in notturna, da Padova a Stra andata e ritorno, organizzata in collaborazione con la Strada del Vino dei Colli Euganei.

navigli di vino

Ogni serata coinvolgerà una Cantina che presenterà i propri vini e li abbinerà ad assaggi di pietanze tipiche locali offerte da produttori e ristoratori del territorio.

Il tutto accompagnato da musica dal vivo.

L’appuntamento è alle 20.50 al pontile del Portello e il ritorno è previsto per mezzanotte.

Vi invitiamo a visitare il sito di Padova Navigli per conoscere date e disponibilità >>>

LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA

Per ogni informazione
PadovaNavigli
Eventi e cultura sui Navigli di Padova
via Porciglia, 34 – 35121 Padova049 876 0233
info@padovanavigli.it

padova navigli intrattenimenti

 

 

DSC_1606

Torneo Internazionale di Calcio Giovanile

Inizia oggi, mercoledì 22 aprile 2015, il 24° Torneo Internazionale Calcio Giovanile Città di Abano Terme.
24° edizione alla quale parteciperanno 24 squadre, un totale di 600 Esordienti provenienti da 13 diverse nazioni e 3 continenti.

Parteciperanno le formazioni giovanili di alcuni tra i più blasonati club internazionali, motivo per cui questo Torneo è tra i più seguiti dagli appassionati e dagli addetti ai lavori. Proprio l’internazionalità del Torneo ha fatto sì che, nelle scorse settimane, pervenissero numerosissime prenotazioni da parte di famiglie e sostenitori degli atleti presso le strutture ricettive delle Terme Euganee, specialmente dal Nord Europa. Un risultato turistico che si aggiunge a quello sportivo e che vede queste manifestazioni rendersi promotrici del territorio e della risorsa termale.

torneo internazionale giovanile città di abano

La cerimonia di apertura del Torneo inizierà alle 18,30 allo “Stadio delle Terme” di Abano, mentre alle 19,15 scenderanno in campo Biancoscudati Padova e AFC Ajax [Girone E] per la gara inaugurale.

Ma la gara inizierà fin dal pomeriggio con le qualificazioni, ovvero con i seguenti incontri:

16:00 Abano Calcio – FC Brugge al Campo San Giuseppe di Abano T. [Girone A]

Thermal Abano – Kashima Antlers al Campo di Bresseo [Girone F]

16:20 AS Roma – Ilves Tampere al Campo di Monterosso di Abano T. [Girone C]

AS Cittadella – Red Bull Salisburgo al Campo di Torreglia [Girone D]

16:45 Atalanta BC – CSKA Mosca al Campo di Giarre [Girone G]

17:15 Vicenza Calcio – SSC Napoli al Campo San Giuseppe di Abano T. [Girone H]

17:30 Juventus FC – FC Groningen allo Stadio delle Terme a Monteortone, Abano T. [Girone B]

Fermi per questa prima giornata l’Internazionale Milano, Bayer 04 Leverkusen, Paris Saint Germain, AC Milan, Toronto FC, Chelsea FC, SL Benfica e FC Midtjylland, che scenderanno in campo da giovedì 23 aprile.

La prima fase, quindi, prevederà otto gironi da tre squadre ciascuno, alla quale poi seguiranno quarti, semifinali e finale (vinta un anno fa dall’Inter contro il Benfica) in programma allo stadio di Abano Terme domenica 26 aprile alle 10,45.

Sempre oggi, dalle 15:30 allo Stadio delle Terme, vi sarà un pre-Torneo delle società, partecipato da US Giarre, Due Monti, San Giuseppe, Montegrotto, Thermal Abano, Teolo, Abano calcio, Pio X. Al termine saranno accolte le squadre ufficiali in campo.

Il Torneo Internazionale Calcio Giovanile Città di Abano Terme, al quale da quest’anno anche Wikipedia dedica una pagina, prevede oltre al trofeo alla squadra vincitrice, la consegna nella giornata finale di diversi premi speciali: il Trofeo Goleador al capocannoniere, il titolo al miglior attaccante, al miglior portiere, al miglior difensore, al miglior centrocampista, al miglior giocatore, nonché il premio fairplay.

fiorentina torneo giovanile di abano

Venerdì 24 aprile alle 20:30, si terrà la tradizionale cena di beneficenza: la CHARITY NIGHT 2015, che prevede la partecipazione dei dirigenti e dei tecnici delle squadre del Torneo, delle autorità politiche e dei testimonial sportivi, sarà una serata aperta a tutti coloro che avranno il piacere di contribuire ad un’iniziativa che vuole portare l’attenzione sulla cura dei bambini. Parte del ricavato della cena (la cui quota di partecipazione è di € 30,00 a persona prenotando al +39 0498666609 o ad info@abanofootballtrophy.com) e dell’asta di beneficenza, verrà devoluto, infatti, in beneficenza a BIMBINGAMBA.

Tutte le partite che si giocheranno allo stadio di Abano Terme saranno trasmesse in diretta streaming visibile dal sito ufficiale del torneo www.torneocalcioabanoterme.it . Tutte le informazioni sono disponibili al sito della manifestazione: www.abanofootballtrophy.com e sui canali social ufficiali: Facebook (“Torneo Internazionale Calcio Giovanile Città di Abano Terme”), Twitter (@AbanoTrophy), Instagram (@abanofootballtrophy) e Youtube (“AbanoFootballTrophy Channel”).

Nel corso del Torneo, presso lo Stadio delle Terme di Abano, sarà anche possibile acquistare, a prezzo agevolato, il volume “La Giovane Italia”, almanacco a cura del giornalista Paolo Ghisoni e dell’ex calciatore, ora commentatore televisivo, Stefano Nava, che raccoglie le schede di 500 talenti sotto i 19 anni.

wellness e salute la certicazione del fango termale euganeo

La certificazione del Fango Termale Euganeo

#Wellness e #Salute: la #certificazione del #Fango #Termale #Euganeo

Si svolgerà il 10 aprile, alle ore 17.00 presso il Centro Congressi Pietro d’Abano in Largo Marconi 16 ad Abano, l’incontro promosso dall’Assessorato all’Economia e Sviluppo della Regione del Veneto durante il quale verrà presentato il marchio regionale “Fango D.O.C. Thermae Abano Montegrotto – Regione Veneto”

Dopo i saluti istituzionali verrà proiettato il video realizzato dal Centro Studi Termali Pietro D’Abano che aprirà la tavola rotonda attorno alla quale interverranno e discuteranno Carlo Andreoli del dipartimento di biologia dell’Università di Padova, Fabrizio Caldara, direttore scientifico del Centro Studi Termali Pietro d’Abano, Nadia Albertin, presidente delle albergatrici termali, Antonietta di Martino, atleta delle Fiamme Gialle, Ida Poletto ed Elettra Braggion, imprenditrici del settore alberghiero nel distretto termale euganeo.

Il moderatore sarà Michela Nicolussi Moro del Corriere del Veneto. I lavori saranno coordinati da Michele Pelloso, direttore sezione industria e artigianato della Regione del Veneto.

Un appuntamento aperto al pubblico che verrà concluso con un brindisi finale.

salus per aquam abanoritz ritz abano

2000 anni di #esperienza nelle terapie termali

La vera terapia Salus Per Aquam (che è poi l’origine dell’acronimo SPA) parte da un presupposto fondamentale. L’acqua deve tassativamente essere termale!

Lo sapevano molto bene gli antichi romani che già 2000 anni fa apprezzavano le proprietà terapeutiche dell’acqua iper-termale dei Colli Euganei, attribuendole ad Aponus, dio dell’acqua termale e della virtù curativa. In epoca romana Abano e Montegrotto erano meta di vacanze termali per la nobiltà imperiale.

L’apice fu raggiunto nell’età di Augusto: sorsero lussuosi edifici termali, arricchiti da mosaici e stucchi decorativi, dotati di piscine con acqua calda, tiepida o fredda.

terme euganee nell'antichità

 

Visitate il sito www.abanotermesalute.it per avere altre informazioni, oppure chiamate il numero 0498633444.

fango termale abanoritz

Quando dal suolo nasce il #fango

La Settimana dell’Ambiente Veneto, che si svolgerà fino al 29 marzo 2015, è stata pensata in questa sua ultima edizione come evento per far conoscere il meglio possibile le peculiarità del territorio veneto. Il tema del “suolo” verrà trattato con particolare attenzione vista la sua stretta attinenza al tema del “cibo”, tema portante attorno a cui ruoterà l’#Expo 2015.

Suolo, acque, terme, scuole, foreste, cibo saranno quindi al centro dell’edizione. L’iniziativa, intitolata “Porte aperte”, darà la possibilità di visitare luoghi significativi dell’ambiente veneto.La Settimana dell’Ambiente Veneto è realizzata dalla Regione in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale Veneto, l’Università degli Studi di Padova, l’ARPAV, l’Unione Veneta Bonifiche, il Consorzio Terme Euganee, il Bacino Idrominerario Omogeneo dei Colli Euganei (BIOCE) e l’Argav (Associazione Regionale Giornalisti Agricoli del Veneto e Trentino Alto Adige).

Giovedì 26 marzo ad Abano Terme sarà presentato il monitoraggio del bacino euganeo finalizzato alla salvaguardia e tutela del giacimento idrotermale. L’appuntamento è alle 9.30 presso la sala Pietro D’Abano del Teatro Congressi di via Montirone 5 in zona pedonale ad Abano Terme dove verrà presentato il progetto di  monitoraggio del bacino termale euganeo finalizzato alla salvaguardia e tutela del giacimento idrotermale. Successivamente alle ore 11.00 si svolgerà la visita allo stabilimento termale ed alle vasche dell’Hotel AbanoRITZ.

All’AbanoRITZ il direttore scientifico del Centro Studi Termali Pietro d’Abano, Fabrizio Caldara, incontrerà degli studenti di 1^ media per accompagnarli nella visita allo stabilimento termale e alle vasche di maturazione del fango. I ragazzi potranno toccare con mano il fango e scoprirne il processo di maturazione e l’uso

Questa iniziativa si lega la progetto “Alle Terme con i Cuccioli“, un modo nuovo per far conoscere fin dalla più tenera età ai ragazzi delle scuole primarie di tutto il Veneto la storia e le peculiarità della risorsa termale euganea e dei suoi utilizzi curativi e preventivi.

quando dal suolo nasce il fango