2016 anno della scimmia abanoritz

Inizia l’anno della scimmia

L’anno 2016, per il calendario orientale o Cinese, sarà l’anno della Scimmia Rossa o della Scimmia di Fuoco.

La scimmia, il simbolo del 2016

Sarà l’8 febbraio il tempo di insorgenza dell’anno nuovo, dal calendario Cinese.
L’oroscopo Cinese ha più di 2.000 anni e si fonda sui 12 cicli, come lo zodiaco, ma il conteggio va per anni e non per mesi. Ogni anno l’oroscopo ha il suo animale totem con le sue caratteristiche particolari.

Ma l’anno non appartiene solo all’animale simbolo ma a anche a uno dei cinque elementi. Gli elementi interagiscono tra loro, si armonizzano, si completano, oppure possono addirittura entrare in contrasto fra loro per opprimersi.

L’oroscopo orientale o cinese è quindi utile per scoprire a quale animale è riferito l’anno, quali tendenze astrologiche prevarranno e cosa porterà l’anno. Se sapete già in anticipo le caratteristiche dell’anno, i suoi simboli, il carattere dell’animale dell’anno e il suo colore, allora potrete pianificare già i regali, la tavola di Capodanno e capire anche l’oroscopo.

Le caratteristiche del 2016 e della Scimmia Rossa

Cosa ci aspetta per questo 2016?

Il 2016 sarà sotto il segno della Scimmia Rossa. I caratteri delle persone che appartengono a questo segno l’intelligenza, l’interesse che suscitano, l’alto grado di inventiva, l’imprevedibilità e le numerosissime risorse che può mettere in campo nelle varie questioni che caratterizzano la vita. Un carattere instabile, come quello delle scimmie, che cambia velocemente sia nelle emozioni che nelle passioni.

La Scimmia ricorda il principio vitale di Yin-Yang: essa può creare qualcosa di buono, ma può anche immediatamente distruggerlo. Anche in amore, in un momento è buona e gentile, dopo cinque minuti può diventare violenta e arrabbiata. Emozioni quindi difficilmente gestibili.

Il fuoco è l’elemento che caratterizza il 2016 ed abbinato alla figura della Scimmia contribuirà a rendere gli scenari ancora più incontrollabili, imprevedibili e ingestibili. Sarà un anno molto energico dove la nostra vita potrà cambiare in maniera molto radicale, inaspettata e dove potremmo forse ottenere e vivere sogni coltivati a lungo. La Scimmia dona la sua simpatia e i suoi doni ai forti, a chi non ha paura degli ostacoli, a chi va dritto verso il suo obbiettivo, il suo sogno, lasciando indietro le paure e i dubbi. Il simbolo e il concetto dell’anno della Scimmia possono essere espressi in poche parole: ”vivi adesso”.

Anche qualche aspetto negativo caratterizza il carattere della Scimmia: se vi lasciate prendere troppo dal gioco di spontaneità, potreste ottenere scaltrezza, vanagloria e amoralità come da parte degli altri che fanno coltivare queste qualità nel vostro carattere. Se reagite in modo eccessivo poi la perseveranza, la curiosità, la prontezza d’ingegno, l’intelligenza e la fiducia in voi stessi si trasformeranno in egoismo, alterigia e avidità. In questo caso possono sorgere dei problemi personali, professionali ed economici.

Negli anni della Scimmia sono successi tanti eventi internazionali che riguardano la vita di tutti paesi del Mondo: 2004, 1992, 1980, 1968, 1956. Bisogna prestare molta attenzione all’anno 1956, che era l’anno della Scimmia Rossa e i suoi eventi possono influenzare oppure rispecchiarsi nel 2016. I cinque elementi dell’Oroscopo Cinese cambiano ognuno ripetendosi in ordine una volta ogni 60 anni.

L’anno 1956 ha portato un disgelo politico e sociale ma è stato un anno di grandi conflitti militari e politici – la rivoluzione Ungherese in Europa e la crisi di Suez in Egitto.

I simboli del 2016: colore, pietra, metallo

Il simbolo principale del 2016 è l’elemento del Fuoco, che è un ciclo quinquennale degli elementi – Fuoco, Acqua, Aria, Legno, Metallo. Il Fuoco è un elemento forte, va gestito con delicatezza e con attenzione, in questo caso, esso porterà il meglio di ciò che possiede.

Rubino

I colori principali del 2016 sono tutti quelli collegati con il Fuoco – rosso, arancione e tutte le sfumature di questi colori.

Granate

Le pietre-talismano di quest’anno sono caratterizzate da tutte le sfumature di rosso – il re delle pietre rubino, granate, opale. Si possono includere anche tutte le pietre (di qui l’origine associata con l’elemento del Fuoco) come il vetro vulcanico ossidiana, il minerale naturale ambra. Per festeggiare il 2016 si può scegliere qualcosa tra queste pietre.

Scimmia di metallo

L’elemento naturale della Scimmia è il metallo, perciò nel suo anno la Scimmia sarà anche favorevole ai metalli. Vale la pena renderne omaggio alla padrona dell’anno e acquistare qualcosa in metallo oppure indossare gioielli in metallo.

olio d'oliva

Alla scoperta dell’Olio d’Oliva

Piacevoli incontri con professionisti della degustazione, per scoprire profumi e sapori dei nostri oli … e non solo.

Corso base di assaggio dell’olio di oliva: se siete interessati a questo mondo di attraenti sensazioni olfattive e gustative e per approfondire le Vostre conoscenze sull’agroalimentare

Grazie al corso si acquisiranno conoscenze su:
l’olio d’oliva, produzione nazionale e regionale; la composizione dell’olio d’oliva e i benefici per la salute; la classificazione e la tipologia degli oli d’oliva; l’analisi sensoriale; descrittori olfattivi e gustativi dell’olio d’oliva; pregi e i difetti dell’olio d’oliva.

Al termine del corso i partecipanti avranno appreso come assaggiare l’olio d’oliva e saranno in grado di effettuare un esame gustativo

Programma

1ª Lezione, 17 febbraio 2016
Olivicoltura aspetti generali

La coltivazione dell’olivo, produzione e consumi
L’olio d’oliva, tecniche di produzione
Cenni di fisiologia del gusto ed analisi sensoriale
Corretta compilazione delle schede di anali-si sensoriali (scheda chiusa e aperta)
Prova di degustazione (assaggio di almeno 8 oli nazionali e internazionali)

2ª Lezione, 24 febbraio 2016
Le caratteristiche sensoriali dell’olio vergine d’oliva: pregi e difetti

Vocabolario specifico dell’olio extra vergine d’oliva: descrizione degli attributi positivi e negativi previsti
L’olio in cucina: similitudini e differenze con gli altri grassi commestibili
Le tecniche di abbinamento dell’olio con i cibi
Corretta compilazione delle schede di analisi sensoriali (scheda chiusa e aperta)
Prove di degustazione (assaggio di almeno 8 oli nazionali e internazionali)

La sede del corso sarà presso: Frantoio Colli del Poeta, via dei Castagni 14, Arquà Petrarca località Valsanzibio, (Padova)
tel. 0429-777357

Modalità di svolgimento
N. 2 lezioni teorico e pratiche, dalle ore 19.00 alle 23.00

Strumenti in dotazione
CD-ROM con il materiale didattico. Ricevere per un anno il periodico “Olivo” edito dall’AIPO
Possibilità di prenotare l’acquisto dei bicchieri di assaggio dell’olio d’oliva utilizzati dai panel ufficiali

Numero di Partecipanti
Massimo 20

Costi del corso per partecipante
I costi di partecipazione sono contenuti in € 131,20 + IVA di legge, grazie al contributo del Frantoio Colli del Poeta di Arquà Petrarca che ne ha fortemente voluto la realizzazione (comprende: lezione – materiale didattico – degustazioni oli)

Ulteriori informazioni e recapiti per iscriversi

A.I.P.O. – Viale del Lavoro, 52 – 37135 Verona
Orario Ufficio:09,00 / 12,00 – 15,00 / 17,00 Tel. 045 8678260 fax 045 8034468
Frantoio Colli del Poeta, via dei Castagni 14, 35032 Arquà Petrarca, loc. Valsanzibio.
Tel 0429-777357 Fax 0429-776210.
Orario 8:30-12:30 – 15:00-17:30

Scadenza iscrizioni: 13 febbraio 2016

aipo e frantoiodelpoeta

abanoritz

Un’ospitalità dal volto umano

Ci scrive una lunga lettera Johanna, una signora attualmente residente in Germania ma appartenente ad una famiglia cosmopolita, che dopo aver letto sul quotidiano “Die Welt” di giugno 2015 un lungo articolo che parla delle Terme di Abano e Montegrotto le sono tornate in mente una miriade di ricordi legati alla sua famiglia, in particolar modo ai suoi nonni e genitori.

L’articolo celebra e parla dell’unicità mondiale rappresentata dalle terme di Abano e Montegrotto, il più grande centro termale d’Europa che non nasce negli ultimi anni ma trova radici antichissime.

Ecco che i ricordi di Johanna vengono espressi nella lettera indirizzata alla direzione dell’AbanoRITZ e raccontano, come se fosse ieri, dei viaggi che i genitori hanno fatto verso le Terme Euganee soggiornando all’AbanoRITZ fin dal 1968. Uno degli esempi della forza dell’AbanoRITZ, che compirà l’anno prossimo cinquant’anni, è che ha appunto un passato e una storia vera da raccontare fatti di fidelizzazione, di amicizia e di senso di appartenenza ad un turismo via via sempre più professionale ma che crede nei valori della tradizione che non è mai standardizzata ma caratterizzata sempre da un “volto umano”.

Qui di seguito l’articolo del quotidiano

entspannen im dampf

aquae

ActionPainting all’AbanoRITZ

E’ stato pubblicato anche sul canale youtube dell’AbanoRITZ il video che celebra l’opera creata, proprio all’AbanoRITZ, da Alberto Rizzi, Valentino Villanova e Gino Tonello, membri di ActionPainting.

Alberto Rizzi, vicentino nato nel 1988, è un illustratore grafico. Formatosi all’istituto d’Arte e poi alla scuola Comics di Padova presenta lavori vari ed eclettici che passano dalla pittura al fumetto, dai dipinti murali alla grafica pubblicitaria e dalle illustrazione per libri a strepitose caricature dal vivo.

Valentino Villanova è padovano e nato nel 1979. Laureato in architettura a Venezia è un disegnatore che spazia dalla caricatura alla grafica, dall’illustrazione al fumetto. Come illustratore e fumettista collabora con importantissime realtà, non ultima il Calcio Padova per cui realizza le caricature della squadra.

Gino Tonello vive e lavora a San Giorgio in Bosco, in provincia di Padova. Diplomatosi all’istituto d’arte “Fanoli” di Cittadella, inizia il suo percorso artistico negli anni ottanta, sperimentando stili diversi e tecniche pittoriche che lo porteranno a confrontarsi con le avanguardie di fine novecento fino a raggiungere un linguaggio tanto maturo quanto indipendente. Le sue opere vengono esposte in tutto il globo!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Artistiditaglia all’#AbanoRitz

L’Arte rappresenta quella spinta interiore che parte dal Cuore di ogni essere vivente, che, se liberata lungo il proprio cammino, genera nell’universo, creatività, eccellenza, bellezza, sviluppo economico e sociale, ma soprattutto Nuova Vita.

Proprio per questo motivo gli attori dell’Evento non saranno solo il pittore, la pianista, il mastro calzolaio ma tutti coloro che lavorano ogni giorno in Abano Ritz per offrire l’Eccellenza. Presenti all’evento anche Gino Loperfido e la pianista Natalija Saver.

Gli Artisti di Taglia vi aspettano mercoledì 30 dicembre all’AbanoRITZ nell’ambito del progetto di protezione e rilancio del Made in Italy per eccellenza

FB_IMG_1450214956210

Sulle tracce dei Sartori

Scultura di Arlecchino, Giardini del Kursaal Abano Terme Amleto Sartori bronzo1962

In occasione del centenario della nascita di Amleto Sartori (1915-2015) scultore, pittore e poeta, celebre in tutto il mondo quale inventore della moderna maschera teatrale, il Comune di Abano Terme ed il Centro Maschere e Strutture Gestuali propongono un itinerario artistico sulle tracce dei due scultori: Amleto ed il figlio-allievo Donato.

Saranno accuratamente osservate e spiegate alcune delle opere pubbliche e private presenti in città che costituiscono una sorta di museo all’aperto. Il percorso guidato partirà dall’Hotel Orologio alle 10.30 delle domeniche del 27 dicembre 2015 e del 3 e 10 gennaio 2016.

Con la guida del Museo inizierà la visita nella città che toccherà: il Kursaal ed alcuni Hotel

Alle 11.30 in Piazza Sacro Cuore il trenino turistico Puffetto attenderà i partecipanti per portarli al Museo sostando alla Casa di Cura e al Bar Columbus Garden per altre opere degli scultori.

Nella zona pedonale la via poetica, un’installazione artistica con poesie di grande impatto emotivo di Amleto Sartori.

Il percorso si concluderà al Museo della Maschera Amleto e Donato Sartori dove, oltre alla visita guidata, verranno prese in considerazione in modo particolare alcune maschere (neutre ed espressive) tra quelle più usate nelle Scuole di teatro di tutto il mondo, con la straordinaria dimostrazione di una maschera espressiva.

Il giro guidato è gratuito Prenotazione consigliata al nr. 049 8601642 o cell. 349 6211033 dal lunedì al venerdì

Villa Savioli Trevisan, 2 Abano Terme

arrigo cipriani

Arrigo Cipriani presenta il suo libro all’ #AbanoRITZ

Si terrà domani sera, giovedì 3 dicembre, alle ore 21.00 presso la Sala degli Specchi dell’AbanoRITZ l’incontro con Arrigo Cipriani e il suo libro La leggenda dell’Harry’s bar. Durante la serata l’artista Enrico Ghiro dipingerà seguendo le suggestioni della conversazione.

Dalla voce del proprietario dell’Harry’s Bar di Venezia, la storia del locale raccontata attraverso le vicende dei famosi personaggi che l’hanno frequentato.

Arrigo Cipriani da oltre cinquant’anni dirige il celeberrimo Harry’s Bar creato negli anni Trenta dal padre Giuseppe. Di sé dice di essere l’unico uomo al mondo che ha avuto il nome da un bar. L’Harry’s Bar da oltre sessant’anni è uno dei luoghi più famosi al mondo, è stato ed è un punto d’incontro di scrittori, artisti, stelle del cinema: da Hemingway a Orson Welles, da Eugenio Montale a Woody Allen, da Onassis ad Agnelli, da Giorgio De Chirico a Frank Sinatra.

Arrigo Cipriani ha pubblicato numerosi libri e la sua attività di scrittore continua come giornalista articolista per Il Corriere della Sera, Il Gazzettino, La Nuova Venezia e altri.

la leggenda dell'Harry's Bar

igor cassina1

I campioni della #ginnastica alle Terme Euganee

Con le stelle della ginnastica le thermae di Abano e Montegrotto sono da Oscar

Lunedì 23 novembre, serata di gala nel segno del grande sport internazionale con gli “Oscar della Ginnastica” al Palaberta di Montegrotto, per sostenere il progetto di Fondazione Umberto Veronesi Pink is Good

Si sono tinte di rosa le Thermae Abano Montegrotto nei mesi di ottobre e novembre grazie al progetto condiviso con Water in Emotion al quale hanno partecipato gli hotel e i negozi del Bacino Euganeo in una raccolta fondi a favore di Pink is Good, l’iniziativa di Fondazione Umberto Veronesi per sostenere la ricerca sul tumore al seno.

La raccolta fondi, che ha visto numerosi box rosa posizionati negli esercizi commerciali ed alberghieri del Bacino Termale Euganeo e 24 hotel aderenti devolvere al progetto il 5% del ricavato dei pacchetti soggiorno Pink is Good, culminerà con due iniziative che coinvolgono anche Federazione Ginnastica d’Italia, partner storico del Consorzio Terme Euganee.

Per ogni informazione:

oscar della ginnastica

L’ingresso all’evento OSCAR DELLA GINNASTICA sarà gratuito e libero, ma i posti sono limitati, pertanto si consiglia la registrazione on-line qui >>> 

quattro note d'autunnoII

Incontro con la buona musica all’ #AbanoRITZ

“Quattro Note d’Autunno 2015”

La Peter & Son Sas, da oltre quarantanni specialista nella riproduzione sonora di alta qualità ed assoluto riferimento per intere generazioni di audiofili ed appassionati in genere, organizza presso l’Hotel AbanoRITZ di Abano Terme, nei giorni 14 e 15 Novembre 2015 (con ingresso libero dalle ore 10,00 alle 19,00) un evento unico e singolare nel genere. Il tutto nasce dall’ispirazione di un progetto basato su “metodo & passione” e deve la sua realizzazione al generoso contributo offerto dal team di Costruttori & Distributori che vi hanno aderito e che per l’occasione sono stati riuniti dalla stessa Peter & Son nella sua totale organizzazione.

Si potranno vedere e soprattutto ascoltare eccezionali apparecchiature, per le quali si è applicata la più accurata selezione, prestando la massima attenzione nel non trascurare ogni più piccolo dettaglio sia sul versante dell’acustica ambientale, che viene quasi sempre ignorato, sia su quello riguardante l’interfacciamento tra loro dei componenti (applicando le ineluttabili quanto fondamentali logiche che da sempre li regolano). Si punta ad evitare perciò certe “alchimie” vanto di molti “autorevoli incompetenti”, quindi quanto si potrà ascoltare non lo si potrà minimamente assimilare a quanto sovente riscontrabile nelle più diffuse manifestazioni del settore. Manifestazioni che ritualmente si susseguono ma che generalmente vengono principalmente curate solo sotto l’aspetto commerciale ad evidente discapito poi di una riproduzione spesso priva di naturalezza e di trasparenza, dove anche i meno esperti possono facilmente constatare quanta mediocrità venga percepita dal proprio udito!

quattro note d'autunno

Grazie al fattivo apporto dei Partners coinvolti nell’operazione, oltre all’aspetto “culturale & tecnico” della kermesse (dato che è universalmente riconosciuto che la musica è cultura e qui possiamo garantire che non mancheranno ne l’una ne l’altra) non dimentichiamo nemmeno quello “ludico”, l’aspetto più profondo e divertente che solo i più arguti hanno compreso e vivono!

Gli stessi che hanno spassionatamente dichiarato già nella scorsa edizione, dopo aver fatto l’inevitabile “pieno” di emozioni, che sapendo cosa li aspetta, sarebbero ben disposti anche a pagare per entrare!

Assodato che anche quest’anno l’INGRESSO E’ GRATUITO, è già sufficiente per gli organizzatori la gratificazione di una tale affermazione a conferma che il percorso intrapreso è quello giusto! Infine, data l’esistenza per la manifestazione anche un versante merceologico, le persone che saranno interessate all’acquisto di qualsiasi prodotto, durante l’evento sarà possibile usufruire di condizioni speciali ed irripetibili, impensabili senza la collaborazione dei Fornitori ed inimmaginabili nelle quotidiane e convenzionali trattative al di fuori di questo evento.

Quindi la Peter & Son Sas vi aspetta all’AbanoRITZ, nell’amichevole e conviviale atmosfera che chi ha visitato la scorsa edizione già conosce, per poter mantenere quanto promesso in termini emotivi e potervi donare qualche ora di svago che varrà la pena poi di essere senz’altro ricordata.

Ne parlano anche su:

AUDIOREVIEW n. 368 ottobre 2015 >>>

Fedeltà del Suono n. 238 Ottobre 2015 parte 1parte 2parte 3parte 4

wellness gift 2015